Agrigento, Comuni, Cultura & Spettacolo

Vienna Cammarota ad Aragona

Questo articolo è stato visto 1.284 volte.

È stata ospite dell’amministrazione comunale di Aragona, nella giornata di mercoledì, Vienna Cammarota donna diventata famosa per avere percorso a piedi tutti i luoghi che hanno ospitato lo scrittore tedesco Walfgang Goethe. Vienna è partita dalla Repubblica Ceca e prima di visitare Agrigento ha trascorso l’intera giornata nella cittadina delle maccalube visitando i luoghi interessanti che Aragona può offrire. A fare da ciceroni alla Cammarota il nostro Nino Seviroli, Totò Salamone, Gerlando Parisi, il sindaco Peppe Pendolino e il presidente del Consiglio Comunale Gioacchino Volpe. Tra i luoghi visitati la chiesa Madre con l’annesso museo Diocesano dove ha fatto da guida don Angelo Chillura. Il Parco Minerario e il mulino di “Cacarodduli”, il centro storico con l’affascinante Palazzo Principe. Graditissima dalla Cammarota la lettura di una poesia di Vincenzo Arnone davanti il monumento di Ciaula dedicata ai minatori che hanno lavorato nelle miniere di zolfo di contrada Mintini e che per un periodo fu proprietà della famiglia dello scrittore agrigentino Luigi Pirandello.
<< Aragona è un paese tutto da scoprire – dice Vienna Cammarota – come tutti i paesi che ho attraversato, la storia, il suo vivere, la sua gente cordiale, curiosa, ospitale e sempre disponibile. Mi sono sentita una ambasciatrice e non una viaggiatrice. Ringrazio Nino Seviroli che ha saputo dare un grande risalto alla storia del paese e dello scrittore Pirandello.  Ringrazio il sindaco Pendolino e tutta l’amministrazione comunale per la grande ospitalità ricevuta  >>.

Oggi siamo stati in compagnia di Vienna Cammarota, presidente dell’associazione AIGAE, nonché la prima donna al mondo sulle orme di Wolfgang Goethe.” – sono le parole del Sindaco di Aragona, Giuseppe Pendolino – “231 anni dopo lo scrittore tedesco, arriva a piedi dalla Repubblica Ceca passando per Aragona, domani concluderà il percorso ad Agrigento. Siamo stati in giro, le abbiamo fatto visitare il Parco Minerario, il Mulino di “Cacaroddruli”, il Museo Diocesano ed il nostro centro storico.” – e continua – “È rimasta davvero entusiasta dell’accoglienza e del nostro Paese. Stasera pernotterà in un B&B di Aragona per poi domani riprendere il cammino verso Agrigento.”  – e conclude – “Avanti così… la strada è quella giusta…”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.