Agrigento, Calcio, Province, Sport

Akragas Calcio: tra partenze ed arrivi.

Questo articolo è stato visto 954 volte.

Si allunga ulteriormente la lista dei partenti in casa Akragas. Un altro titolare della scorsa stagione si e’ accasato altrove ed e’ tornato alla Primavera del Catania. Si tratta del giovane e promettente under Tino Parisi, siracusano, uno dei migliori terzini del recente campionato di Serie D. Parisi, ieri, ha iniziato il ritiro estivo con la formazione rossoazzurro a Torre del Grifo. Dunque, Parisi e’ l’ultimo di una serie di addii in casa Akragas, nelle ultime ore in casa Akragas. Hanno gia’ fatto le valigie per accasarsi altrove o non sono stati riconfermati dalla societa’, giocatori del calibro di Saraniti, Astarita, De Rossi, Vindigni e Pellegrino, e l’allenatore Pino Rigoli, stimatissimo dai tifosi. Nelle ultime ore tiene banco la vicenda del possibile addio di Nicola Arena, il quale la scorsa settimana non ha trovato l’accordo con il presidente Silvio Alessi per continuare la sua avventura in biancoazzurro. Al numero 10 e’ stato chiesto un sacrificio economico, di ridursi l’ingaggio, ma Arena avrebbe rifiutato la proposta. Arena ha tantissimo mercato: lo vuole il Trapani, lo cerca il Savoia, potrebbe andare al Messina. In settimana si conoscera’ il futuro del fantasista. Hanno invece deciso di rimanere un’altra stagione con l’Akragas, il difensore Chiavaro, il centrocampista Assenzio e l’attaccante Savanarola. Il “jolly” Bonaffini andra’ in ritiro con l’Akragas e dopo aver verificato le sue condizioni fisiche dopo il grave infortunio al ginocchi verra’ presa la decisione se confermarlo oppure no. Nel frattempo la societa’ e’ al lavoro per allestire due nuove formazioni, una per la D ed una per la Lega Pro, in caso di ripescaggio. Sono stati bloccati moltissimi giocatori, anche di Serie B, che potrebbero indossare la maglia akragantina in terza serie. Vi sarebbero anche in stand by due allenatori: uno per la D ed uno per la Lega Pro. Andrea Sottil e’ stato ad Agrigento e ha accettato di allenare l’Akragas solo in caso di salto di categoria. L’Akragas dovrebbe andare in ritiro nel catanese, alle pendici dell’Etna. Probabile raduno il 25 luglio. Le prime gare casalinghe saranno disputate allo stadio Pian del Lago di Caltanissetta perche’ l’Esseneto e’ interessato dai lavori di ammodernamento per la Lega Pro. Il sindaco di Caltanissetta ha gia’ dato l’ok al patron Silvio Alessi.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.