Cronaca

Il Comune di Gela celebra matrimoni civili ma senza parenti

Questo articolo è stato visto 766 volte.

Comune di Gela
Comune di Gela

A Gela, in provincia di Caltanissetta, il Comune ha riaperto le porte agli sposi che intendono contrarre matrimonio col rito civile, ma senza parenti. Alla cerimonia però potranno partecipare solo la coppia, i testimoni e l’ufficiale di stato civile, nel rispetto delle restrizioni anti Covid19 previsti dai Dpcm, tra cui l’uso di mascherine e guanti e il mantenimento delle distanze tra le persone. Lo stabilisce, da oggi, una determina dirigenziale firmata dal sindaco Lucio Greco, secondo il quale “i matrimoni civili rientrano tra i servizi indifferibili che bisogna garantire alla presenza degli interessati e non in videoconferenze o procedure in remoto, come avviene ad esempio nel mondo della scuola”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.