Agrigento, Comuni, Province

Revoca gara da 42milioni di euro all’ Asp Agrigento

Questo articolo è stato visto 627 volte.

11: 32 – Salvatore Lucio Ficarra, direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento, ha revocato in autotutela la delibera di indizione della gara per l’affidamento per 5 anni del servizio Global Service, per un importo complessivo di 41milioni e 871mila euro. La gara non è stata ancora conclusa, perché la Commissione si è insediata ma non ha iniziato i lavori di valutazione della documentazione  prodotta dalla ditta partecipante. Dunque, l’ Azienda sanitaria ha comunicato alla Rti, che è la Società in gara, l’avvio del procedimento di revoca in autotutela, avendo rilevato la necessità di una rimodulazione dei Servizi oggetto dell’appalto. Tra le valutazioni e le motivazioni della revoca della gara vi sono come errati gli spazi per il servizio di pulizia, e la non opportunità dell’affidamento del servizio di guardia e vigilanza, a causa della costrizione dei costi imposti dalle leggi finanziarie. Quindi, il Direttore generale ha incaricato il Servizio provveditorato a indire gare separate, per lotti omogenei, come secondo legge, per i servizi oggetto della gara revocata. La revisione dei costi delle gare, imposta dalla vigente normativa, dovrebbe produrre risparmi – secondo le intenzioni dell’ Azienda – da utilizzare per nuovi investimenti per l’attrezzatura degli Ospedali e del territorio.

LA REDAZIONE

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.