Agrigento, Comuni, Cronaca, Province, Sciacca

Sciacca: due rinvii a giudizio per omicidio colposo

Questo articolo è stato visto 936 volte.

12:45 – Maria Cristina Sala, giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Sciacca, ha rinviato a giudizio Salvatore Liotta, 45 anni, di Sciacca, e Onofrio Costanza, 73 anni, di Favara, accusati di omicidio colposo a seguito della morte dell’ operaio Domenico Fravolini, 61 anni, di Sciacca. Il 6 febbraio 2012, a Sciacca, in contrada Spagnolo, quasi al confine con Menfi, in una cava di pietrisco, Fravolini, intento a fabbricare mattoni forati, e’ morto precipitando dentro una vasca di acqua e calce. Il corpo di Fravolini, dipendente di una impresa edile, e’ stato recuperato dai Vigili del fuoco. Liotta è il presidente della cooperativa proprietaria della cava, mentre Costanza è il direttore dei lavori e responsabile del servizio di prevenzione e protezione all’interno della cava. I familiari della vittima sono parte civile.

LA REDAZIONE

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.