Comuni, Cronaca, Licata

Sospensione dell’attività commerciale adibita a bar a Licata

Questo articolo è stato visto 34 volte.

La Polizia di Stato, in Licata, ha eseguito un decreto di sospensione dell’attività commerciale del tipo bar, emesso dal Questore della Provincia di Agrigento a carico del titolare di un locale sito nel centro cittadino, R.M., licatese classe 1981.

In particolare, il predetto provvedimento amministrativo scaturisce dai ripetuti controlli effettuati nel tempo dal personale del Commissariato di P.S. di Licata che permettevano di accertare, all’interno dell’esercizio pubblico di somministrazione di alimenti e bevande, la presenza di numerose persone aventi a carico precedenti penali e pregiudizi di polizia, anche rilevanti.

Invero, considerato che la presenza di persone controindicate all’interno dell’esercizio pubblico, peraltro accertata in più occasioni, fa ritenere che il citato locale possa essere considerato abituale ritrovo di soggetti controindicati, aventi precedenti penali e pregiudizi di polizia, e che dette presenze nel locale costituiscono una concreta ed effettiva minaccia per l’ordine e la sicurezza pubblica oltre che per una sicura e civile convivenza sociale, l’Autorità Provinciale di Pubblica Sicurezza ha disposto la sospensione dell’attività commerciale.

Pertanto, dopo le formalità di rito, il personale della Sezione Polizia Amministrativa e Sociale del Commissariato licatese ha immediatamente eseguito il predetto decreto con la sospensione per 5 (cinque) giorni dell’attività relativa all’esercizio pubblico di somministrazione di alimenti e bevande del citato bar.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.