Agrigento, Canicattì, Comuni, Cronaca, Naro, Palma di Montechiaro, Province

Truffa all’Inps, operazione Guardia di Finanza contro finti braccianti agricoli

Questo articolo è stato visto 919 volte.

12:23 – La Guardia di Finanza del Comando provinciale di Agrigento, agli ordini di Massimo Sobrà, ha scoperto nell’agrigentino 3 diverse imprese agricole presunte fantasma che avrebbero assunto 133 falsi braccianti agricoli. Si tratta di 3 imprese di Canicattì, Palma di Montechiaro e Naro, che hanno indebitamente percepito contributi assistenziali relativi all’indennità di disoccupazione agricola, malattia e maternità erogati dall’Inps per un ammontare di oltre 400mila euro. Le imprese agricole cosiddette “cartiere” sarebbero state costituite appositamente al fine di presentare all’Inps falsa documentazione attestante 133 rapporti di lavoro. Infatti, le 3 imprese, oltre a non aver mai presentato alcuna dichiarazione dei redditi, non hanno mai posseduto, acquistato o affittato nè terreni agricoli, né macchinari per la coltivazione o la raccolta di frutta o ortaggi. I 133 falsi braccianti sono stati denunciati e risponderanno, a vario titolo, dei reati di falso e truffa aggravata, e così anche i responsabili delle 3 imprese. L’Inps di Agrigento ha già avviato le procedure di rimborso delle somme illecitamente percepite.

LA REDAZIONE

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.