Agrigento, Calcio, Sport

Week end agrigentino per il neo allenatore dell’Akragas, Andrea Sottil.

Questo articolo è stato visto 688 volte.

Week end agrigentino per il neo allenatore dell’Akragas, Andrea Sottil. Il giovane tecnico piemontese e’ arrivato ad Agrigento nel primo pomeriggio di ieri a bordo della macchina guidata dal difensore dell’Akragas, Agatino Chiavaro, convocato dalla societa’, insieme al centrocampista Roberto Assenzio, per la firma del rinnovo con il club biancoazzurro. I tre, ed in particolare, l’allenatore Andrea Sottil, si sono intrattenuti per alcune ore con il patron dell’Akragas Silvio Alessi e con il nuovo direttore sportivo Antonello Laneri. Sono stati messi a punto alcuni aspetti del contratto per la prossima stagione agonistica. Ma si e’ discusso anche di mercato, dei giocatori da mantenere e dei prossimi ingaggi dell’Akragas. Sottil ha presentato la lista della spesa ai dirigenti akragantini per la disputa di un buon torneo di Lega Pro. Secondo indiscrezioni Sottil avrebbe accettato anche di allenare l’Akragas in Serie D, a condizione che venga costruita una squadra capace di vincere il torneo senza particolari difficolta’. Dunque, vi sarebbe stata intesa su tutto, e domani mattina, Sottil e Laneri, dovrebbero essere presentati alla stampa e ai tifosi allo stadio “Esseneto” di Agrigento. Il nuovo direttore sportivo sta lavorando su piu’ fronti per allestire una rosa di altissimo livello. Potrebbero arrivare i difensori, Davide Moi, 29 anni, con un passato a Siracusa; e Giovanni Ignoffo, ex Messina, classe 1977. Poi, il centrocampista Marco Mancosu, classe ’88, ex Lecce e Benevento ed il forte portiere Paolo Baiocco. Nel frattempo il Savoia, neo promosso in Lega Pro, avrebbe contattato Nicola Arena per il passaggio dell’attaccante in maglia biancoscudata.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.