Caltanissetta, Coronavirus (COVID-19), Cronaca, Province

Questura di Caltanissetta: apprezzamento in città per lo striscione “Restate a casa, ce la faremo”

Questo articolo è stato visto 165 volte.

La bandiera Tricolore che sventola al centro con accanto uno striscione con la scritta bianca a stampatello maiuscolo su sfondo blu: “Restate a casa, ce la faremo”. Si presenta così, nella mattinata del 13 marzo 2020, la facciata esterna della Questura di Caltanissetta, diretta da Giovanni Signer. Lo striscione, diviso in due parti, è esposto sul balcone del primo piano della struttura.

L’iniziativa dei poliziotti nisseni di affiggere lo striscione con la scritta “Restate a casa, ce la faremo” contro il Coronavirus, ha riscosso apprezzamento in città e da oggi sarà trasferito presso il Municipio del capoluogo e, successivamente, presso altri uffici pubblici. Ciò a testimonianza del fatto che tutte le istituzioni in questo delicato momento stanno collaborando a stretto contatto per superare questa grave crisi.

 Non solo lavoro e sacrificio a tutela e salvaguardia della sicurezza e sanità pubblica, dunque, dalla Questura di Caltanissetta parte anche un messaggio di solidarietà, un invito a restare uniti e rispettare le regole per superare questo periodo di crisi.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.