Agrigento, Comuni, Cronaca, Province

Agrigento, condannato l’imprenditore Sciangula per aver sparato al rivale in amore

Questo articolo è stato visto 558 volte.

09:28 – I giudici della sezione penale del Tribunale di Agrigento presieduta da Antonina Sabatino l’11 dicembre del 2010 hanno condannato a 6 anni e 8 mesi di reclusione l’imprenditore Calogero Sciangula, 39 anni, di Agrigento, titolare di un laboratorio di pasticceria, accusato di tentato omicidio allorche’ il 18 dicembre del 2008, a San Leone, lungo il viale Viareggio, avrebbe sparato contro Gaetano Di Salvo, ritenuto da lui rivale in amore della stessa donna. Ebbene, Calogero Sciangula è stato arrestato dai Carabinieri a Sassuolo, in provincia di Modena, dove si è trasferito e dove gestisce un’ attività commerciale. Sciangula sconta la condanna del carcere Sant’Anna a Modena.

LA REDAZIONE

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.