Agrigento e provincia: Attività Anticrimine della Polizia di Stato del 20 Marzo 2018

Questo articolo è stato visto 92 volte.

L’Ufficio Misure di Prevenzione della Divisione Polizia Anticrimine della Questura ha applicato i seguenti provvedimenti di competenza del Questore di Agrigento a soggetti ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica. In particolare, sono stati applicati i seguenti provvedimenti:

AVVISI ORALI ai sensi dell’art. 3 del D. L.vo 159/2011, con il quale il Questore di Agrigento avvisa il destinatario dell’esistenza di indizi precisi sulla sua condotta illecita e lo invita a tenere un comportamento conforme alla legge.

  • M.G., classe 1997, abitante ad Agrigento, con precedenti per: ricettazione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, furto aggravato, rapina, porto di armi od oggetti atti ad offendere;
  • G.S., classe 1990, abitante a Canicattì, con precedenti per: furto, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti;
  • H.N., classe 1988, abitante ad Agrigento, con precedenti per: immigrazione clandestina, detenzione di sostanze stupefacenti, rapina aggravata, estorsione, lesioni personali;
  • C.R., classe 1992, abitante ad Agrigento, con precedenti per: rapina aggravata, estorsione, lesioni personali aggravate;
  • F.A., classe 1998, abitante ad Agrigento, con precedenti per: detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti;
  • H.N., classe 1985, abitante ad Agrigento, con precedenti per: minaccia, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, furto aggravato;
  • B.B.H., classe 1982, abitante a Canicattì, con precedenti per: detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, rapina, lesioni personali, minacce, ricettazione;
  • P.P., classe 1993, abitante a Sciacca, con precedenti per: violazione delle norme in materia di stupefacenti, truffa;
  • M.G., classe 1999, abitante a Calamonaci, con precedenti per: furto in abitazione, danneggiamento, maltrattamenti in famiglia, detenzione di sostanze stupefacenti;
  • A.R., classe 1990, abitante a Santo Stefano Quisquina, con precedenti per: minacce, danneggiamento, ricettazione, detenzione di sostanze stupefacenti;
  • C.C.J., classe 1999, abitante a Santo Stefano Quisquina, con precedenti per: furto, ricettazione, porto abusivo di armi;
  • M.M., classe 1975, abitante a Sciacca, con precedenti per: detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti;
  • M.P., classe 1991, abitante a Santo Stefano Quisquina, con precedenti per: violazione delle norme in materia di stupefacenti;
  • C.D., classe 1984, abitante a Ravanusa, con precedenti per: porto di armi, tentato omicidio, minacce, violazione delle norme in materia di stupefacenti;
  • C.R., classe 1986, abitante a Ribera, con precedenti per: detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti;
  • V.F., classe 1986, abitante a San Giovanni Gemini, con precedenti per: ingiurie, minacce, lesioni personali, resistenza a P.U.

Foglio di Via Obbligatorio ai sensi dell’Art. 2 del D. L.vo 159/2011, che impone l’ordine di rimpatrio nel comune di residenza ed il contestuale divieto di ritorno nel comune dal quale è stato allontanato, senza la preventiva autorizzazione.

  • In data 24.01.2018 su segnalazione del Commissariato di P.S. di Sciacca  è stato applicato il F.V.O. dal medesimo territorio  per il periodo di anni 3 a: A.A., classe 1997, abitante a Palermo, M.F. classe 1968, abitante a Palermo;

Replica con un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.