Agrigento, Categorie, Comuni, Politica, Province

Agrigento: Ancora nessuna nomina per il commissario straordinario

Questo articolo è stato visto 755 volte.

Ancora un nulla di fatto alla Regione Sicilia sulla nomina del commissario straordinario per la gestione del comune di Agrigento, dopo le dimissioni di Marco Zambuto. E’ trascorso quasi un mese dal forfait dell’ormai ex sindaco e del commissario a Palazzo dei Giganti non c’e’ traccia. Il comune e’ retto al momento dal vice sindaco Piero Luparello, che ha pochissimi poteri amministrativi. Dunque, tutto fermo a Palazzo dei Giganti. Vige la paralisi amministrativa. L’assessore regionale agli Enti Locali, Patrizia Valenti, ha parecchi nomi sul suo taccuino di papabili commissari, da inviare ad Agrigento, che ha gia’ comunicato al governatore Crocetta per la scelta finale. Il presidente della Regione pero’ non ha ancora deciso anche perche’ sarebbe pressato da alcuni schieramenti politici. La piazza di Agrigento, infatti, sarebbe ambita da importanti partiti, che vorrebbero traghettare il comune verso le prossime elezioni ed avere cosi’ voce in capitolo sulla scelta del nuovo primo cittadino. Il nuovo commissario potrebbe essere scelto tra i dirigenti regionali. Ma se dovesse continuare questa inconsueta situazione di stand by allora potrebbe essere rivolta una richiesta al ministro dell’Interno, Alfano, per designare qualcuno della carriera prefettizia. Ieri mattina Alfano ne ha parlato durante la conferenza stampa alla prefettura di Agrigento al termine dei vertici sul problema immigrazione e i furti di rame in provincia di Agrigento.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.