Calcio, Comitini, Sport

Alexandro Noto il talento di Comitini che fa fortuna lontano dalla sua terra. Stagione da incorniciare con i liguri dell’Argentina Arma.  

Questo articolo è stato visto 1.179 volte.

CALCIO - Alexandro NotoAncora un campionato di serie D per Alexandro Noto il giovane difensore classe 1990 di Comitini, che anche per questa stagione ha scelto di << emigrare >> dalla Sicilia per cercare fortuna lontano dalla sua terra. Una stagione ricca di soddisfazioni con 34 presenze su 36 partite con la maglia della formazione ligure dell’Argentina Arma, che domenica prossima inizierà la sua avventura nei play off di serie D. Noto dalle nostre parti è molto conosciuto e anche se ha fatto sempre bene non è stato valorizzato per quello che veramente vale. Alexandro muove i primi passi da calciatore con l’Invicta Amagione di Lillo Fragapane per poi passare al Grotte. La stagione successiva e per due stagioni indossa la maglia dell’Akragas in Eccellenza. L’anno successivo passa alla Nissa dove disputa due campionato in serie D. Un altro campionato in quarta serie con il Ribera di Totò Bruccoleri prima di approdare nel veronese con la Bonifacese. La sua terra gli manca e ritorna in Sicilia per un possibile ritorno ad Agrigento per vestire la maglia dell’Akragas. Dopo un tira e molla, Noto non viene ingaggiato e decide di giocare con la Leonfortese fino a dicembre, chiude la stagione, sempre in D, con il Sorrento. La scorsa estate dopo qualche settimana di ritiro con l’Akragas a Torre del Grifo, nonostante gli apprezzamenti dello staff tecnico, viene lasciato libero di accasarsi altrove. Noto viene richiesto e si trasferisce ad Arma di Taglia in Liguria dove diventa un vero e proprio leader della difesa dei rossoneri dell’Argentina Arma. Alexandro difende, ma diventa pericoloso nei calci da fermo e grazie alla sua prestanza fisica riesce a realizzare quattro reti molto importanti per il raggiungimento dell’obiettivo dei play off. << Ad Arma di Taglia mi trovo molto bene – dice Alexandro Noto – domenica abbiamo una partita molto importante e difficile in quanto giochiamo in casa della Caronnese che ha il vantaggio di giocare con due risultati a proprio favore. Noi nel corso del campionato siamo stati micidiali in trasferta e ci giocheremo il tutto per tutto per superare il turno, in ogni caso abbiamo disputato una gran bella stagione >>. Sul suo futuro Alexandro non vuole parlare, in questo momento ha da difendere una maglia e come sempre ha fatto, con grande professionalità e umiltà, ci penserà più avanti per adesso possiamo solo augurargli un grande in bocca al lupo !.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Clicca per ingrandire