Cronaca, Palermo, Province

Ambiente: sequestrate 24 tonnellate shopper di plastic

Questo articolo è stato visto 238 volte.

Sequestrate 24 tonnellate di sacchetti di plastica irregolari. Il blitz e’ dei carabinieri forestali del Centro Anticrimine Natura di Palermo che hanno effettuato controlli in due esercizi commerciali dediti al commercio all’ingrosso e dettaglio di imballaggi. Sono scattate anche sanzioni per 10 mila euro. La normativa comunitaria ha previsto che gli shopper, per essere regolari, possono essere alternativamente del tipo compostabile/non riutilizzabile o del tipo riutilizzabile. I sacchetti compostabili possono presentare la dichiarazione di compostabilita’ e devono presentare un logo che attesti la conformita’ agli standard EN 13432. I sacchetti del tipo riutilizzabile oltre ad avere degli spessori ben determinati dalla legge – tra i 60 e i 200 micron a seconda dell’uso al quale sono destinati – e devono contenere dei quantitativi minimi variabili tra il 10% e il 30% di plastica proveniente da riciclo. Sono in corso ulteriori accertamenti per accertare la provenienza dei sacchetti irregolari. La merce sequestrata ha un valore all’ingrosso superiore a 40 mila euro, ma i commercianti non hanno esibito alcun documento di acquisto.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.