Aragona, Comuni, Coronavirus (COVID-19), Cronaca

Aragona, confermato un altro caso Covid-19. Niente allarmismo, ma è obbligatorio rispettare le regole anticontagio.

Questo articolo è stato visto 2.335 volte.


Sono ormai nove i casi positivi al Covid-19 confermati ad Aragona e la paura è che possano continuare ad aumentare. Il sindaco Peppe Pendolino, con una dichiarazione fatta circolare questa sera, ci tiene a rassicurare la cittadinanza sulle condizioni dei contagiati: ‘‘I soggetti positivi sono in isolamento domiciliare e stanno bene, solamente uno si trova ricoverato presso l’Ospedale Sant’Elia di Caltanissetta per altre patologie personali. Per la maggior parte si tratta di persone appartenenti allo stesso nucleo familiare’’. Inoltre, ha sensibilizzato la cittadinanza a rimanere il più possibile in casa ed attuato i protocolli per evitare assembramenti. Lo stesso primo cittadino, dichiara: ‘’Le disposizioni prevedono che l’orario di pub, bar, pizzerie, ristoranti, trattorie e attività similari è fissato a mezzanotte’’. Tuttavia, in paese la tensione è palpabile. Basta fare un giro o andare a fare la spesa per rivivere le stesse sensazioni di qualche mese addietro, quando si era in pieno lockdown. Purtroppo, aver abbassato la guardia pensando che tutto fosse ormai finito ha portato, in molti casi, a non rispettare i protocolli e le norme per il contenimento del virus. Chiaramente l’augurio è che tutto possa tornare alla normalità, ma per adesso è molto importante tenere presente che il virus non è scomparso. Per ridurre il rischio di contagio, ecco le misure di prevenzione igienico sanitarie ormai divenute OBBLIGATORIE nell’aragonese, in seguito alle disposizioni del sindaco:
1. Lavare spesso le mani e munirsi di soluzioni idroalcoliche o gel disinfettanti.
E’ altresì OBBLIGATORIO l’uso di prodotti disinfettanti prima dell’accesso in locali pubblici, aperti al pubblico ed esercizi commerciali.
2. E’ OBBLIGATORIO mantenere una distanza di circa 1 mt. durante i contatti sociali in luoghi pubblici.
3. E’ OBBLIGATORIO l’uso della mascherina coprendo naso e bocca , in luoghi pubblici e aperti al pubblico. Anche all’aperto quando non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza.
4. E’ OBBLIGATORIO il contingentamento degli accessi nei locali pubblici, aperti al pubblico, negli esercizi commerciali, nonché la registrazione degli utenti.
E’ consigliato inoltre:
5. Pulire le superfici (consiglio anche le scarpe) con prodotti a base di cloro o alcol.
6. Coprirsi con un fazzolettino naso e bocca quando si starnutisce o si tossisce.
7. Evitare baci, abbracci e strette di mano.
Queste raccomandazioni hanno lo scopo di evitare il ritorno della grande ondata epidemica ,con un picco di casi in pochissimo tempo.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.