Aragona, Comuni, Cronaca, Politica

Aragona – Dura replica dell’assessore Morreale ai consiglieri Attardo e Clemenza sulla pulizia del paese

Questo articolo è stato visto 923 volte.

Nota: Questo comunicato non è un articolo prodotto dalla Redazione di “TV SICILIA 24”, ma una nota stampa esterna di cui pubblichiamo integralmente.

L’assessore comunale all’Ambiente di Aragona, Francesco Morreale, replica alla nota stampa dei consiglieri di opposizione ed ex assessori della precedente amministrazione, Claudio Clemenza e Giuseppe Attardo, circa lo stato   di degrado e di sporcizia in  cui si trova Aragona.   L’assessore Morreale afferma: “E’ fin troppo facile farsi un giro del paese, fare una fotografia in un zona non ancora interessata al taglio dell’erba e dichiarare che il paese è sporco e degradato. E’ sotto gli occhi di tutti i cittadini che il nostro paese, probabilmente, non è mai stato così pulito come  lo è adesso, con un servizio di pulizia meccanizzata su tutte le strade del paese 6 giorni su 6 con 2 operatori, con altri 2 operatori che si occupano, 6 giorni su 6, al servizio del taglio dell’erba nonché 6 operatori ASU impegnati con dedizione ogni giorno al servizio di spazzamento delle strade e delle piazze del paese. Abbiamo già ripulito con interventi mirati di decespugliamento le vie: La Rosa, Concordia, Vittorio Emanuele, Mazzini, Alberto Mario, Naselli, Nazareno, Roma, Garibaldi, Enrico La Loggia, Pertini, Falcone, Borsellino, Livatino, Petruzzella, Europa e le piazze Umberto, Carmine e Madre. Altre zone del paese saranno attenzionate nei prossimi giorni. Sicuramente il servizio è migliorabile e ci impegneremo al massimo affinché si possano evitare eventuali inefficienze, ma dichiarare che il paese è sporco significa mentire e travisare completamente la realtà. Circa invece la scarsa attitudine del sottoscritto a gestire l’assessorato alla Manutenzione e Servizi a rete vorrei ricordare e tracciare un primo consuntivo di alcune cose fatte da quando sono stato nominato Assessore da parte del Sindaco Giuseppe Pendolino: 
1- Chiusura definitiva del deposito di ingombranti e rifiuti presente sotto il mercato coperto. Il deposito è stato gestito nel recente passato dagli assessori Attardo e Clemenza con un costo di circa 50 mila euro per le casse comunali. Ho istituito il servizio di ritiro ingombranti a domicilio a titolo gratuito con il quale sono stati serviti circa 720 utenti su circa 800 richieste pervenute presso i nostri uffici. 
2- Gestione del servizio idrico integrato: 
Nel 2016-2017, sotto la gestione degli ex assessori Attardo e Clemenza, con il servizio idrico comprensivo di manutenzione delle condotte idriche e fognarie, la gestione del depuratore e l’acquisto all’ingrosso di acqua, il Comune ha speso € 1.280.000. Con la mia gestione, negli anni 2017 e 2018, per gli stessi servizi, sono stati spesi € 938.000 con un risparmio di circa 300 mila euro per le casse comunale. 
3- Variazione da media a bassa tensione della fornitura di energia elettrica del depuratore comunale con un risparmio stimato di circa 20 mila euro per le casse comunali: 2013-2014-2015-2016-2017 gestione Attardo e Clemenza costo energia annuo depuratore 48 mila euro. Nel 2019 gestione Morreale costo energia annuo stimato 30 mila euro
4- Completamento lavori di ampliamento del cimitero comunale e assegnazione di 35 aree cimiteriali con relativo atto pubblico. 
5- Cimitero comunale, sotto la mia gestione, è stata evitata la bruttissima abitudine di costruire i loculi sopra i marciapiedi del cimitero ad un costo esorbitante: Gestione Attardo – Clemenza: costo per la costruzione di 24 loculi 48 mila euro Gestione Morreale: costo per la costruzione di 24 loculi 33 mila euro. 
6- Gestione Attardo – Clemenza potatura delle palme e degli alberi costo 36 mila euro per le tasche dei cittadini aragonesi; gestione Morreale costo della potatura degli alberi euro 0,00 grazie alla Convenzione che il comune ha sottoscritto con l’Assessorato regionale Agricoltura e Foreste.
7- Raggiungimento nel 2018 di una percentuale di raccolta differenziata pari al 64%.
8- Gara ad evidenza pubblica per la durata di 5 anni del servizio di Raccolta e conferimento dei rifiuti solidi urbani.
9- Finanziamento pari a 5 milioni di euro da parte dei Ministero dell’Interno dei lavori di Consolidamento area ex macello comunale – Adeguamento alla normativa sulla sicurezza della palestra Comunale Stefano Di Giacomo – Riammodernamento dell’impianto del Depuratore Comunale e delle pompe di sollevamento – Consolidamento a valle del Cimitero Comunale.
10- Finanziamento per la riapertura della Biblioteca comunale presso il palazzo Principe Naselli
11- Finanziamento per il riammodernamento dell’ asilo nido Comunale
12- Finanziamento  di 70 mila euro da parte del Ministero dell’Interno per la messa in sicurezza di strade ed edifici pubblici.
13- Ammissione a finanziamento del PAESC
 
Questi sono i numeri della “buona Amministrazione” che continua a caratterizzare l’operato dell’amministrazione Pendolino di cui mi onoro di far parte. Colgo  l’occasione per invitare i miei concittadini a fare un confronto tra le delibere di impegni di spesa fatte sotto la gestione Attardo – Clemenza e quelle fatte sotto la mia gestione, e vi renderete immediatamente conto della differenza che c’è: stessi servizi ad un costo, per i cittadini di Aragona, sensibilmente inferiori.
Se far risparmiare e non sperperare i soldi dei cittadini significa avere una scarsa attitudine ad amministrare sono ben contento di avere questa scarsa attitudine allo sperpero. 
Sono disponibile in qualsiasi momento ad un confronto pubblico con i due ex Assessori Attardo e Clemenza. Delibere alla mano, ci confronteremo sui numeri reali e non sulle sensazioni e sulle parole vuote. Poche parole tanti fatti concreti con un unico obiettivo fare risparmiare i cittadini di Aragona e dare maggiori servizi”. 

Foto scattate questo pomeriggio dall’Assessore Francesco Morreale.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.