Categorie, Comuni

L’amministrazione Parello divulga iniziativa “Campogiovani 2014″

Questo articolo è stato visto 1.580 volte.

La Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale) ha organizzato il Progetto “Campogiovani 2014” destinato a ragazzi e ragazze residenti in Italia, di età compresa tra i 14 ed i 22 anni, che frequentino istituti scolastici superiori o iscritti ai primi anni del ciclo universitario. A darne notizia, il sindaco Salvatore Parello del Comune di Aragona. L’informativa del primo cittadino Parello è finalizzata alla divulgazione dell’iniziativa, in maniera che anche i giovani del territorio aragonese possano, se in possesso dei requisiti richiesti, presentare domanda di partecipazione al progetto. “Campogiovani 2014” è organizzato in collaborazione con la Marina Militare Italiana, il Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, il Comando generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, la Guardia Costiera e l’Associazione Italiana della Croce Rossa. Entrando nello specifico del Progetto, sono previsti 4 bandi riguardanti:

–   4 corsi velici estivi (organizzati dalla Marina Militare) della durata di 10 giorni, rivolti a 300 giovani (150 di sesso femminile e 150 di sesso maschile), nati negli anni 1997,1998 e 1999. I corsi si svolgeranno presso l’Accademia Navale di Livorno e la Scuola Sottufficiali di “La Maddalena”. Scopo dei campi, a carattere residenziale, oltre all’insegnamento della disciplina della vela, è quello di avvicinare i giovani alla cultura della responsabilità e della conoscenza del mare. Tutti i partecipanti saranno iscritti, automaticamente e gratuitamente, nella categoria juniores della Federazione Italiana Vela. Il bando per i corsi velici è pubblicato sui siti : www.gioventu.gov.it , www.campogiovani.it e sul sito istituzionale della Marina Militare (www.marina.difesa.it );
– Corsi residenziali (organizzati dai Vigili del Fuoco) finalizzati ad avvicinare i giovani alla cultura della sicurezza e della prevenzione. Hanno la durata di 6 giorni e sono riservati a 522 giovani tra i 15 e i 22 anni. Il programma di attività comprende iniziative di formazione finalizzate alla diffusione della cultura della sicurezza antincendio, della prevenzione incendi, nonché nozioni di primo soccorso e di gestione delle emergenze. Questo bando è pubblicato sui siti www.gioventu.gov.it , www.campogiovani.it e sul sito istituzionale dei Vigili del Fuoco (www.vigilfuoco.it );
– 205 corsi residenziali (organizzati dalla Capitaneria di Porto) della durata di 7 giorni, rivolti a 1156 giovani di età compresa tra i 15 e i 22 anni, al fine di avvicinarli al mare attraverso la loro partecipazione alle attività tese alla salvaguardia della vita umana in mare, alla protezione dell’ambiente marino e della fauna ittica e alla conoscenza delle regole fondamentali per una navigazione sicura. Questo bando è pubblicato sui siti www.gioventu.gov.it , www.campogiovani.it e sul sito istituzionale della Guardia Costiera (www.guardiacostiera.it );
– 33 corsi residenziali (organizzati dalla Croce Rossa Italiana) della durata di 7 giorni, rivolti a 771 giovani al fine di avvicinarli alle tematiche dell’educazione alla salute, alla pace, al servizio verso la propria comunità ed alla cooperazione internazionale. Questo bando è pubblicato sui siti www.gioventu.gov.it , www.campogiovani.it e sul sito istituzionale della Croce Rossa Italiana (www.cri.it ). I corsi, relativi ai quattro bandi, sono tutti gratuiti. Le attività variano a seconda dell’istituzione presso cui si svolgono. La graduatoria dei partecipanti ai campi estivi si forma in base a criteri di merito scolastico e, in caso di parità, sarà preferito nell’ordine:

–   il giovane di maggiore età anagrafica;

–   il giovane, il cui nucleo familiare ha un reddito ISEE più basso, percepito nell’anno precedente.

Il Sindaco di Aragona

Salvatore Parello

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.