Aragona, Comuni, Cultura & Spettacolo, Settimana Santa, VIDEO

Aragona, non si ferma al Covid, rispettata la tradizionale discesa del Cristo dalla Croce (FOTO e VIDEO)

Questo articolo è stato visto 1.077 volte.

Aragona, non si è fatta intimorire dal Covid-19, come ormai noto Coronavirus, ma questa mattina, sono iniziate le tradizioni religiose, come da consuetudine, e come ogni anno. In particolare, il Giovedì Santo, alle ore 12:00, in punto, viene tolto dalla Croce, il Cristo, che si trova all’interno della Chiesa BMV del Carmelo, e deposto in un lettino dove in serata, in vista per i sepolcri, molti fedeli aragonesi, si ritrovano ai piedi del lettino, per una preghiera o un affidamento per una grazia ricevuta.

Quest’anno, però, una novità, dove gli organizzatori dell’Associazione “Settimana Santa Aragonese”, presieduta dal suo Presidente, Franco Rizzo, nonchè dai loro associati, hanno voluto, sia che si rispettasse la Tradizione, ma anche le misure disposte per la sicurezza ed il mantenimento delle distanze riguardo all’emergenza del Coronavirus.

A mezzogiorno di oggi, circa 60 persone, di cui può ospitare il Santuario, tra gli Associati, Banda Musicale, Confraternità SS. Crocifisso, e le autorità Civili e Militari, dal Sindaco, Giuseppe Pendolino ed al Luogotenente della Stazione Carabinieri di Aragona, Paolino Scibetta,  presbiteri, e dall’Arciprete Don Angelo Chillura, si sono radunati, per dar luogo alla famosissima funzione religiosa che si tramanda da anni, da padre, in figlio.

Una particolarità, quest’anno per evitare che i fedeli si accingessero vicino al lettino e baciare il simulacro del Cristo deposto, si è deciso, di inserirlo all’interno dell’urna. La stessa urna, dove ogni anno viene portato la sera del Venerdì Santo in processione.

Il Santuario, oggi,  sarà aperto fino alle ore 21, mentre per la giornata di domani, Venerdì 2 Aprile,  sarà riaperto dalle ore 7:30 alle ore 19:30, in modo tale da poter dare la possibilità ai fedeli di poter far visita al Cristo deposto e non creare assembramenti.

Si ricorda che per affluire all’interno della Chiesa BMV del Carmelo, per la preghiera individuale, bisogna indossare la mascherina che copra bocca e naso, igienizzare le mani e mantenere la distanza di sicurezza da più di un metro.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Clicca per ingrandire