Agrigento, Comuni, Cronaca, Province

Controlli per il contrasto agli illeciti balneari della Capitaneria di Porto

Questo articolo è stato visto 693 volte.

08:27 – La Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Porto Empedocle, in occasione di un’attività di controllo per il contrasto agli illeciti demaniali, ha denunciato il titolare di uno stabilimento balneare per abusiva occupazione demaniale.

A seguito di alcuni controlli condotti, nell’ambito dell’operazione complessa denominata “MARE SICURO 2014”, in loc. Punta Grande (Comune di Realmonte), i militari della Guardia Costiera hanno inoltrato alla Procura della Repubblica di Agrigento una notizia di reato nei confronti del titolare di uno stabilimento balneare. A.C., 61 anni, nato a Castrofilippo (AG) e residente a Porto Empedocle, è stato denunciato per le fattispecie di abusiva occupazione di spazio demaniale marittimo ed innovazione non autorizzata, ai sensi degli art. 54 e 1161 del Codice della Navigazione, e di invasione di terreni o edifici, ai sensi degli art. 633 e 639 bis del Codice Penale.

 Durante i controlli lo stabilimento balneare è risultato infatti occupare un tratto di arenile di circa 945 mq., laddove lo spazio regolarmente assentito in concessione demaniale dalla Regione Siciliana (Assessorato Regionale Territorio ed Ambiente) ammonta a soli 361 mq: l’occupazione dell’area eccedente, pari a quasi 600 mq (su cui insistevano 65 ombrelloni abusivamente collocati dal titolare dello stabilimento), è quindi risultata priva di titolo autorizzativo, facendo scattare le relative segnalazioni nei confronti del trasgressore.

da CAPITANERIA DI PORTO – GUARDIA COSTIERA – PORTO EMPEDOCLE

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.