Agrigento, Comuni, Province, Realmonte

Gestione Scala dei Turchi, nota stampa di Legambiente

Questo articolo è stato visto 875 volte.

08:02 – L’associazione ambientalista Legambiente di Agrigento, tramite Claudia Casa, interviene nel merito del dibattito intorno alle modalità di gestione del sito Scala dei Turchi, tra controlli e ticket di ingresso. Legambiente afferma : “da tempo, le nostre idee e le nostre proposte affinchè la Scala dei Turchi diventi una meta turistica d’eccellenza e non si riduca ad essere ciò che è attualmente – ossia un lido balneare come tanti altri – sono note ad entrambi i sindaci dell’Unione dei Comuni di Porto Empedocle e di Realmonte, Firetto e Puccio, con i quali vi è assoluta identità di vedute: il modello ispiratore deve essere quello già praticato, ad esempio, all’Isola Bella di Taormina che i visitatori fruiscono dietro pagamento di apposito ticket ed alla quale si accede unicamente per ammirarne le peculiarità e per godere dell’affascinante contesto in cui è incastonata, non già per accamparsi con ombrelloni e teli da mare e per organizzare il pic-nic della domenica. Il primo passo da compiere per avviare questo processo virtuoso dovrà quindi portare necessariamente all’acquisizione in capo al Comune di Realmonte o all’Unione dei Comuni del demanio della Scala dei Turchi: su questo da almeno due anni stiamo incalzando il sindaco Puccio ed è verosimile che il relativo iter venga avviato già nei prossimi giorni. Ottenuto questo si potrà finalmente lavorare alla redazione di un adeguato piano di gestione per il sito, che affronti ogni questione in modo organico e realizzi così le migliori condizioni per la sua preservazione”.

LA REDAZIONE

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.