Agrigento, Calcio, Comuni, Favara, Province, Sport

Un gruppo di tifosi ha deciso di provare a dare una mano economica al PRO FAVARA

Questo articolo è stato visto 314 volte.

08:00 – Viste le note difficoltà economiche della Pro Favara un gruppo di tifosi ha deciso di provare a dare una mano.
L’ideatore è Lorenzo Costanza, fondatore del sito www.forzafavara.it, che coinvolgendo l’associazione di promozione sociale, sportiva e culturale di cui fa parte ha organizzato un evento mirato ad aiutare la squadra della città.
L’evento #lasquadraèditutti è il primo di una serie di manifestazioni mirate al risollevamento dei patrimoni in difficoltà della città di Favara e fa parte di un progetto più ampio chiamato “Un Arcobaleno di Solidarietà”, curato dall’associazione giovanile Laboratorio Kiaramonte.
Si parte la mattina di domenica 31 agosto nella centrale Piazza Don Giustino dove un’apposita postazione sarà adibita per il primo azionariato popolare della storia del calcio favarese. Ovviamente l’offerta dei cittadini è libera. L’iniziativa si concluderà alla prima partita di campionato che si svolgerà allo stadio Bruccoleri, una volta scontate le giornate di squalifica del campo.
In realtà molto più importanti come ad esempio il Barcellona, ogni anno migliaia di tifosi garantiscono alla propria squadra una ingente somma da spendere per le spese di ordinaria amministrazione. Ci sono casi ancora più eclatanti, ad esempio in Bundesliga una legge vieta ai propietari della squadre di possedere più del 50% della società e spesso alcune quote vengono acquistate proprio dai tifosi. Praticamente è un metodo per sentirsi veramente parte di una squadra.
In questo momento il tifoso favarese ha veramente bisogno di dimostrare di esserci sempre e di non essere capace soltanto di criticare nei periodi di difficoltà. Spesso si è vicini alla squadra soltanto nei momenti di gloria ed è per questo motivo che ogni qualvolta la Pro Favara abbia la minima difficoltà, quest’ultima è destinata ad ingrandirsi!

LA REDAZIONE

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.