Aragona, Comuni, Cronaca, VIDEO

Il 2 novembre ad Aragona

Questo articolo è stato visto 473 volte.

Anche quest’anno l’Amministrazione Comunale di Aragona, presieduta dal sindaco Giuseppe Pendolino, in occasione della commemorazione dei defunti del 2 novembre, ha organizzato una serie di celebrazioni. Nel corso della mattinata vi è stata la deposizione dei fiori presso “Largo Caduti Nassiriya” e la cerimonia della deposizione dei fiori davanti al monumento del “Milite Ignoto”, in piazza Umberto I. A seguire, in via Roma, accanto il municipio, è stato reso omaggio ai minatori morti durante i lavori nelle miniere con la deposizioni dei fiori al monumento dei “Caduti in miniera”. Poi al cimitero comunale sono stati deposti dei fiori sulla tomba del sig. Carmelo Buscemi, ultimo aragonese morto in miniera.

Il Sindaco Giuseppe Pendolino, inoltre, ha depositato anche un mazzo di fiori ed un messaggio ricordo ad Antonino Butera, morto mentre lavorava come geometra, in via Butera. In tarda mattinata si è svolta la celebrazione della Santa Messa presso la cappella del cimitero comunale. Alle varie iniziative hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco Giuseppe Pendolino, il vice sindaco Franco Virone, gli assessori della giunta comunale, Francesco Morreale, Stefania Di Giacomo e Maria Sardo, il presidente del Consiglio comunale, Gioacchino Volpe, il comandante della stazione dei Carabinieri di Aragona, Paolino Scibetta e l’arciprete don Angelo Chillura.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.