Comuni, Cronaca, Politica, Ribera

Incontro tra i Sindaci del comprensorio e il Presidente della Regione Siciliana su ruoli consortili e dissesto idreologico

Questo articolo è stato visto 143 volte.

 Si terrà lunedì 18 febbraio c.a. alle ore 18:00 a Palazzo d’Orleans a Palermo l’incontro tra i sindaci del comprensorio di Sciacca, Ribera e il Presidente della Regione On. Musumeci per discutere di dissesto idrogeologico e ruoli consortili per l’anno 2013.
“Ringraziamo il Presidente della Regione Siciliana On. Musumeci per la sensibilità dimostrata verso il nostro territorio – afferma l’assessore all’agricoltura del comune di Ribera Mimmo Aquè. – È stato il Presidente stesso, dopo aver ricevuto la nota dei sindaci riuniti a Villafranca Sicula il 6 febbraio scorso, a telefonare direttamente al Sindaco Mimmo Balsamo e fissare l’appuntamento per lunedì 18 c.m. alle ore 18:00 a Palazzo d’Orleans. Il Presidente ha altresì precisato – continua l’assessore Aquè – che alla riunione di lunedì saranno anche presenti i Direttori e le rappresentanze tecniche apicali dei vari Enti regionali direttamente interessati”.
Dissesto idrogeologico, legato ai principali corsi d’acqua, Verdura, Magazzolo e Platani e Ruoli consortili 2013 (già recapitato ai nostri agricoltori) sono i temi che nella riunione di Palermo saranno affrontati.
“Rimaniamo in fiduciosa attesa – conclude l’assessore Aquè – ma, valuteremo, passo dopo passo, gli sviluppi della situazione. Non abbiamo dimenticato anni di delusioni registrate a causa di una politica sempre più appiattita su personalismi, colpevole di aver smarrito i numerosi appunti e promesse elargite con troppa facilità ai nostri agricoltori. Oggi, ci auguriamo, si possano con i fatti, creare le condizioni per invertire questa scissione silenziosa tra le disattenzioni della politica nazionale e regionale verso il comparto agricolo trainante della nostra economia e la mancanza di fiducia da parte delle aziende agricole tutte nei confronti delle Istituzioni Politiche”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.