Agrigento, Comuni, Cronaca, Province

Indagata per il Piano Giovani la dirigente Annarosa Corsello

Questo articolo è stato visto 385 volte.

11:06 – Annarosa Corsello, dirigente della Regione siciliana, è indagata per abuso d’ufficio nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Palermo sul flop del click day del Piano Giovani, il progetto dell’assessorato alla Formazione che avrebbe favorito i contatti tra giovani disoccupati e imprese. Il Piano Giovani, come è noto, è fallito perché il sistema informatico è stato in tilt per l’eccesso di richieste. La Corsello sarà ascoltata al più presto. La data dell’interrogatorio non sarebbe stata ancora fissata. E’ stata la stessa dirigente, Annarosa Corsello, dopo un violento botta e risposta con l’assessore alla Formazione Nelli Scilabra, anche lei comparsa innanzi ai magistrati, a chiedere di potere incontrare l’aggiunto Dino Petralia e il pm Piero Padova. Corsello è stata accusata dalla Scilabra di essere una delle responsabili del fallimento del click-day. La dirigente è stata ascoltata in commissione all’Assemblea e ha replicato sostenendo che l’assessore Scilabra ha conosciuto la gestione del Piano giovani, del quale il click day è stato solo uno strumento. La Corsello ha sottolineato l’anomalia dell’affidamento diretto del servizio alla Ett e a Italia Lavoro.

LA REDAZIONE

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.