Agrigento, Comuni, Cronaca

La FLAI Cgil di Agrigento in piazza a Palermo contro i tagli all’ESA, Consorzi di Bonifica e Forestale

Questo articolo è stato visto 185 volte.

 La FLAI CGIL di Agrigento parteciperà al sit-in di protesta di martedì 5 febbario, alle ore 9, dinanzi la sede della Presidenza della Regione in Piazza Indipendenza a Palermo contro il taglio delle risorse effettuati nella finanziaria regionale ai danni dell’ESA, dei Consorzi di Bonifica e della Forestale. A darne notizia è il segretario provinciale della FLAI CGIL di Agrigento, Giuseppe Di Franco. Insieme alla FLAI scenderà in piazza anche una delegazione di circa 200 lavoratori dei comparti ESA, Consorzi di Bonifica e Forestale. L’iniziativa di protesta è organizzata dalle Segreterie Regionali di Fai, Flai e Uila che, per la stessa giornata del sit-in, chiedono di essere ricevuti dal Presidente della Regione, Nello Musumeci, per affrontare la grave situazione sui comparti che mortifica molti lavoratori e mette a rischio il loro reddito. Sono state azzerate le risorse per i lavoratori a tempo determinato della Meccanizzazione dell’Esa e per i lavoratori delle Garanzie Occupazionali dei Consorzi di Bonifica, 1 milione a fronte di un fabbisogno di 13 milioni di euro. Per quanto riguarda i Forestali, invece, sono stati tolti 53 milioni di euro delle risorse ordinarie di bilancio e spostate sui fondi FSC. Il segretario provinciale della FLAI Cgil di Agrigento Giuseppe Di Franco afferma: “Chiediamo il ripristino delle risorse necessarie per evitare la crisi di interi settori, che hanno bisogno di una vera e propria riforma, come peraltro più volte annunciato dal Governo Musumeci. Siamo anche disposti ad aprire una trattativa per dare risposte concrete al territorio siciliano ed ai lavoratori che con il loro lavoro assicurano servizi ai cittadini e a tutta l’economia siciliana”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.