Aragona, Sport, Volley

La Seap Aragona perde gara 3. Il Castellana Grotte è promosso in B1

Questo articolo è stato visto 173 volte.

La Seap Aragona perde per 3-1 la sfida decisiva contro il Castellana Grotte e vede sfumare sul più bello e al cospetto dei propri tifosi la promozione in serie B1. Il film del match vede nel primo set la squadra di Collavini salire in cattedra e dominare la scena. Il set si chiude in scioltezza 25-16. Il secondo set è invece tutto di marca pugliese, bruciante il 6-0 delle ragazze di Ciliberti e imbarazzante il 25-13 con cui cede l’Aragona il secondo parziale. Il terzo set è più equilibrato si va punto a punto fino al 10 pari, poi il sestetto ospite inizia a scappare e punto su punto si guadagna quel margine importante per vincere il terzo set con il risultato di 25-20. Il match si mette in salita per Baruffi e compagne. Inizia il quarto set e subito il Castellana si porta sul 2-0. La Seap lotta non molla recupera e dal 2-5 si porta in vantaggio 6-5 il “Nicosia” si infiamma. Si va sul 7-7 e poi 8-8. Aragona va avanti di uno e Ciliberti chiama il time out. Il quarto set potrebbe essere quello decisivo e le ragazze di Collavini giocano veramente con il sangue agli occhi si va sul 11-9. Le ospiti barcollano ma non mollano, recuperano e vanno sul 11 pari. L’Aragona va avanti sempre con un vantaggio di 2 punti si arriva al 16-14. Si va avanti e il sestetto aragonese dopo avere condotto il set si fa acchiappare sul 22-22. La tensione adesso è altissima e Kostadinova mette a terra il punto 23, Collavini chiede la sospensione. Al rientro è Macedo a mettere a terra il pallone del 23 pari. Il finale di set è da brividi e a fare la differenza è la schiacciatrice Kostadinova, che conquista il punto del match ball. Al primo tentativo la stessa giocatrice bulgara trova lo spiraglio per chiudere set e partita, finisce 25-23. Nella metà campo del Castellana Grotte si festeggia la promozione in B1. Nella metà campo aragonese c’è incredulità e delusione per una promozione perduta davanti il proprio pubblico in un pala Nicosia che questa volta e nella partita più importante della stagione viene clamorosamente espugnato. Per la Seap è un vero peccato. Complimenti alle ragazze di Ciliberti per avere compiuto un vero e proprio miracolo !!.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.