Sport, Trapani, Volley

La terza giornata di Pool Salvezza in infrasettimanale restituisce una nuova occasione alla Seap-Sigel Marsala

Questo articolo è stato visto 403 volte.

Guai ai vinti. Si torna con i piedi piantati a terra dalla esterna cremonese. La trasferta sberina ha palesato le difficoltà che riscontra la banda di Buonavita non appena il valore della posta in gioco si alza e quando si accinge a misurarsi con rispettabili contendenti come la Chromavis Eco DB Offanengo. Se a questo ci si aggiunge l’handicap degli infortuni, tutti occorsi nella fase decisiva della stagione, allora la misura è colma. Ma c’è pure la consapevolezza che la Seap-Sigel Marsala a fronte del numero esiguo di componenti del roster fa per mantenere competitivo il livello in allenamento in modo da tornare presto a gioire per un nuovo successo in Pool Salvezza. Perché riuscirvi è nelle corde delle marsalesi. A partire già da domani, martedì 21 marzo in anticipo al Palasport San Carlo con avversarie le “azzurrine” del Club Italia che così, dopo aver affrontato Akademia Sant’Anna, proseguono il loro personale tour siciliano. Il bilancio delle federali allenate dal tecnico federale Michele Fanni (che occupano l’ultimo posto con 12 punti sorpassate anche da 3M Perugia per il punto conquistato con Montale) dall’inizio della post-season è in perfetta parità: una sconfitta rimediata ieri a Messina e una vittoria ai danni di Vicenza all’esordio nella competizione. Stesso identico discorso alle giovani di Buonavita che hanno avuto la meglio invece su Cremona e perso da tre punti con Offanengo nell’ultima partita. Domani, alle 15,30 le operazioni di gara verranno affidate ai sigg. Michele Marconi di Milano-Monza-Lecco e David Kronaj di Varese. Alcune delle giovani federali (tra le quali le schiacciatrici Lisa Esposito, Dominika Giuliani e Giulia Viscioni, le palleggiatrici Ilaria Batte e Viola Passaro, il libero Manuela Ribechi, le centrali Nicole Modesti e Nausica Acciarri) che vedremo all’opera sul rettangolo rosa di Marsala si sono laureate a settembre dello scorso anno nella fortunata spedizione guidata da Marco Mencarelli campionesse d’Europa Under 19. Decisivo il tie-break nella finale di Skopje (Macedonia) contro le coetanee della Serbia.

A presentare il pregara contro il Club Italia in rappresentanza lilibetana è il presidente Massimo Alloro, che esordisce:

Nel match con Offanengo c’è stato un passo indietro nel gioco e nell’efficienza in attacco soprattutto se confrontato alla gara con Cremona. Ma c’è da dire che è stata una stagione buia: viviamo una situazione paradossale sul fronte infortuni. Tre infortuni gravi e tutti assai recenti. Siamo bersagliati da tutte le parti. La squadra cercherà lo stesso di sopperire con il lavoro a questa spiacevole situazione creatasi dal caso e si spera che le atlete possano essere animate da una sorta di rivalsa nei confronti della malasorte. Noi abbiamo bisogno di ottenere punti e ancora punti per non vedere precipitare le nostre chance di risalita”.

Gli si chiede una battuta finale sulle prossime avversarie in arrivo a Marsala. Non mancano gli elogi all’attività giovanile, definita “una eccellenza”:

“Il Club Italia è ormai una certezza a livello giovanile. Simile ad una eccellenza. Da questa fucina di talenti negli anni scorsi sono venute fuori campionesse che oggi militano stabilmente in serie A e qualcuna tra loro è diventata campionessa d’Europa con la nostra Nazionale Senior. Come noto, ora alcune delle attuali azzurrine sono fresche campionesse d’Europa under 19. Non so quante delle diciottenni di oggi, sicuramente promettenti, si affermeranno e saranno in un domani le protagoniste della pallavolo italiana e mondiale. Club Italia si tratta sicuramente di una squadra molto prestante fisicamente, tecnica, magari può pagare in inesperienza considerata la giovane età”.
Per coloro che fossero impossibilitati a recarsi al Palazzetto dello Sport di Marsala, due i modi possibili per seguire le sorti dell’incontro da dietro uno schermo: in simulcast su Volleyball World Tv e sul canale YouTube “VolleyballWorld Italia”, grazie al supporto prestato da LaTr3 – Canale 211 DT.
Il giorno dopo la partita con Offanengo, la prima tappa di avvicinamento in vista Club Italia svolta nel pomeriggio di domenica è stata una seduta in sala pesi. Mentre oggi prevista una doppia sessione di allenamento tecnico.

Per coloro che fossero impossibilitati a recarsi al Palazzetto dello Sport di Marsala, due i modi possibili per seguire le sorti dell’incontro da dietro uno schermo: in simulcast su Volleyball World Tv e sul canale YouTube “Volleyball World Italia”, grazie al supporto prestato da LaTr3 – Canale 211 DT. In postazione in telecronaca Vito Bono e Rossana Giacalone.

Per l’extracampo, in occasione della partita si registra l’invito da parte della dirigenza fatto recapitare ad un gruppo di studenti del Liceo Scientifico “Paolo Ruggieri” di Marsala appartenenti al corso di giornalismo sportivo. Loro saranno presenti, accompagnati dalla prof.ssa Tiziana Puleo, con l’intento di seguire da vicino, durante e dopo la manifestazione sportiva, le dinamiche di come avviene e si evolve la comunicazione del club e tutta l’attività ad essa profondamente legata.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.