Agrigento, Akragas, Calcio, Sport, VIDEO

L’Akragas riparte da mister Vullo, obiettivo la serie D

Questo articolo è stato visto 171 volte.

Questa mattina, nella sala stampa dello stadio Esseneto di Agrigento, è stato presentato ai giornalisti il nuovo allenatore dell’Akragas Totò Vullo, che subentra al dimissionario Corrado Mutolo. Alla conferenza stampa hanno partecipato il presidente Giovanni Castronovo, I due vice presidenti Totò Bottone e Gero Bruccoleri, ed il direttore sportivo Ernesto Russello. Prima dell’incontro con i media, mister Vullo ha firmato il contratto con il club biancoazzurro. Poi la conferenza stampa con il patron Castronovo che ha subito spiegato ai giornalisti la scelta di ingaggiare Totò Vullo: “Abbiamo ingaggiato un allenatore di grande spessore, all’altezza di una piazza gloriosa e ambiziosa com’è appunto Agrigento. Totò Vullo ha accettato subito la nostra proposta ed è stato un gran signore per la sua professionalità. Qualcuno sperava che il nostro progetto fallisse ed invece eccoci qua, con un super tecnico, un vero top player per la categoria. Il nostro progetto con lui migliora. Ci sono tutte le condizioni per continuare la nostra scalata alla serie D”.
Il nuovo allenatore dell’Akragas Totò Vullo ha affermato: “Non ho potuto dire di no agli amici dirigenti dell’Akragas e ho accettato di allenare il Gigante. Ho visto la squadra giocare contro lo Sporting Vallone e mi è piaciuta. Ci sono tutti i presupposti per fare un buon lavoro. Dobbiamo lavorare con serenità per raggiungere gli obiettivi”. 

Inoltre la gara di domenica 24 Novembre 2019, con il Cus Palermo del campionato di Eccellenza girone A si giocherà sul neutro dello stadio Comunale “Virciglio” di Campofranco con inizio alle 14.45 per l’indisponibilità dello Stadio Esseneto di Agrigento per la semina del manto erboso. Si dovrà attendere l’ 8 Dicembre per vedere i biancazzurri all’ Esseneto contro il Geraci.

 

 

Link interviste:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.