Agrigento, Akragas, Calcio, Sport

L’Akragas Women, vince anche a Leonforte

Questo articolo è stato visto 189 volte.

La squadra biancazzurra riesce ad espugnare il campo Ennese in una partita bella e vivace per tutto il tempo, le leonesse White sono una squadra importante che milita in queste categorie da diverso tempo, è gestita da gente che sa di calcio a 5 e che si diverte a veder giocare le proprie ragazze.
Dirigenza e tecnico competenti e diverse giocatrici esperte e valide, un’ ottima realtà che di sicuro darà filo da torcere a tutti.
La partita inizia subito bene per gli ospiti che passano in uno dei primi affondi con la solita Irene Brusca, subito dopo all’ ottavo Caterina Raffaelli con una magia sigla il due a zero.
La squadra dei templi continua ad attaccare e creare palle gol, ma molta sfortuna con tantissimi legni colpiti e azioni non andate a buon fine per questione di centimetri permettono alle leonesse di accorciare le distanze a quindicesimo.



Nel primo tempo le agrigentine sfiorano ancora la rete , ma il portiere di casa dice di no a qualsiasi conclusione, dunque si va al riposo sull 1-2.
Nella ripresa l’ akragas parte di nuovo forte e in rapida successione realizza altre due reti con Brusca e capitan Vassallo, due reti di pregevole fattura che premiano lo sforzo delle ragazze biancazzurre , nella ripresa oltre a metterci tecnica e voglia si sono aggiunti grinta e determinazione che hanno fatto la differenza in una partita insidiosa e difficile come questa.
Nei restanti minuti del secondo tempo, le rotazioni e lo spirito giusto da parte di tute le ragazze non hanno variato l’ andazzo della partita, si sono create innumerevoli palle- gol su cui il loro portiere è stato strepitoso, da parte casalinga qualche palla in profondità insidiosa su cui il portiere Klatae è stata attenta a sventare, sul finire c’ è stato il gol delle padroni di casa che fissano il risultato sul 2-4 e qualche altra occasione delle ospiti per arrotondare il punteggio.



È stata una partita dove c’è da elogiare tutta la prestazione di gruppo da parte di tutte le ragazze, ieri si sono visti unione, armonia e grande carattere, da questo punto di vista la squadra sta crescendo moltissimo e partite come questa aumentano l’ autostima di tutti noi, tutta lo staff è contento della Vittoria, della prestazione a livello tecnico ma soprattutto del modo in cui si è affrontata la gara.
Ann Klatae ha difeso la porta in modo egregio, bene in fase d’ impostazione, tra i pali ha compiuto due interventi importanti ed è stata determinante con le sue uscite tempestive, Mariella Genova ha diretto la difesa da leader con determinazione ed esperienza, prova gagliarda e di carattere la sua, Veronica Vassallo ha sfoderato un’ altra prestazione super positiva con la sua voglia di far bene, ha sbagliato poco o nulla e si è messa a disposizione delle compagne, la ciliegina sulla torta è stata la bella rete personale, Romina Astuto è stata dinamica e ordinata, ha effettuato sempre la scelta giusta dando manforte alle altre, anche lei è andata vicina alla marcatura, Irene Milazzo è stata mandata in campo in un momento fondamentale della partita e ha dimostrato freddezza, duttilità ed intelligenza tattica, buonissima partita la sua, peccato perché il portiere avversario gli ha negato la gioia del gol in due circostanze.

Lucilla Mosca è stata importante come sempre tatticamente, giocatrice troppo preziosa nello scacchiere tattico akragantino, duttile ed intelligente, Fabiola Failla appena ha iniziato come sa fare ha spostato gli equilibri della gara, nella ripresa è stata devastante,ha effettuato dribbling ubriacanti che creavano sempre superiorità numerica, corsa, volontà e tenacia, buonissima prestazione nella ripresa, peccato soltanto che la sfortuna non le ha permesso di segnare.

Caterina Raffaelli ha effettuato a sprazzi delle giocate tecniche bellissime e straordinarie per la categoria, ha illuminato la scena , soprattutto nel secondo tempo ha fatto girare bene la squadra e si è messa a disposizione delle altre con molto altruismo, prestazione positiva e gol stupendo per lei, Irene Brusca ha sfoderato una prestazione concreta e volenterosa, ha dato tantissimo sotto l’ aspetto atletico e non ha mai mollato, partita da veterana, nei momenti importanti ha trascinato la squadra facendo dare il massimo a tutte.

Una Nota di merito straordinaria va fatta alle due giovani Federica Varsalona e Giorgia Barbasso che non sono scese in campo , ragazze davvero meravigliose che non solo hanno incitato da fuori le compagne ma hanno capito bene il motivo per cui non sono state inserite, due atlete davvero brave e con una voglia matta di dare il loro contributo positivo per questa maglia, si sono sempre allenate con dedizione migliorando tanto, avranno sicuramente lo spazio che meritano nelle prossime gare.

Leonesse White vs Akragas Women 2-4

Hanno segnato per le biancazzurre:

Brusca 2
Vassallo 1
Raffaelli 1

Terzo tempo con tanta Sportività, lealtà e passione, è stata una gran bella partita a prescindere dal risultato finale, grazie di cuore agli amici di Leonforte per l’ottima accoglienza .

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.