Canicattì, Comuni, Cronaca

Lavori di Giunta “Approvazione piano di formazione 2019/2020”

Questo articolo è stato visto 91 volte.

Approvato nei giorni scorsi, in G.M., il piano di formazione anni 2019/2020 rivolto ai dipendenti comunali.

Il piano consiste in nove moduli: uno sul diritto di accesso documentale, accesso civico e accesso generalizzato; il secondo sulla gestione delle entrate locali, la gestione coattiva delle stesse e l’ingiunzione di pagamento; il terzo sul conflitto di interesse, inconferibilità ed incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e gli enti privati di controllo pubblico; il quarto è sulla Legge 241/90 sul procedimento amministrativo; il quinto riguarda i contratti pubblici relativi ai lavori, servizi e forniture (d.lgs.50/2016 e ss.mm.ii.); il modulo successivo avrà come argomento il nuovo contratto di lavoro per i dipendenti degli EE.LL.:assunzioni e contrattazione: le novità per la gestione del personale degli Enti Locali in Sicilia per il 2019; il 7° modulo riguarderà il D.Lgs. 159/11 e ss.mm.ii. “Codice delle Leggi antimafia e delle misure di prevenzione – documentazione antimafia); il penultimo tratterà il nuovo regolamento europeo 2016/679 in materia di privacy, l’ultimo la gestione delle entrate, delle spese e del patrimonio.

L’atto ha avuto come proponente il segretario generale dell’Ente, Giovanni Panepinto, che ha motivato la proposta con l’importanza che riveste la formazione dei dipendenti come leva strategica per lo sviluppo organizzativo dell’amministrazione, per l’evoluzione professionale degli stessi e strumento fondamentale nel processo di cambiamento che l’Ente sta attraversando.

“Con il continuo evolversi della normativa – dichiara il sindaco Ettore Di Ventura – era diventato necessario e urgente adottare il piano di formazione, con moduli generali rivolti a tutti i dipendenti e altri settoriali indirizzati a specifici servizi. Siamo convinti che un adeguato aggiornamento del personale contribuirà a migliorare i servizi resi alla cittadinanza”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.