Agrigento, Comuni, Politica, Province

M5S Tremestieri Etneo chiede adozione della “democrazia partecipata”.

Questo articolo è stato visto 788 volte.

09:00 – Ieri il meetup del Movimento 5 Stelle di Tremestieri Etneo ha presentato al Commissario straordinario Lutri una istanza che richiede l’applicazione dell’articolo 6 della legge regionale N. 5/2014 che reca le “Disposizioni in materia di assegnazioni finanziarie ai Comuni”. Questa norma stabilisce che almeno il 2% dei trasferimenti regionali ai Comuni delle somme Irpef spettanti vengano spese utilizzando forme di “democrazia partecipata”, utilizzando cioè strumenti che coinvolgano la cittadinanza per la scelta di azioni di interesse comune. A tale riguardo già Il comune di Bolognetta (Pa) ha adottato il provvedimento lasciando scegliere direttamente ai cittadini le opzioni di spesa della succitata somma del 2% dei trasferimenti in oggetto. Nelle more che anche questa segnalazione venga colta dal Commissario, il Movimento di Tremestieri rimane in attesa di un terzo incontro con l’ingegner Lutri per avere risposte concrete riguardo i temi del dossier prodotto sui Rifiuti e sulla manutenzione delle villette pubbliche, sul tavolo partecipato coi cittadini relativo al nuovo appalto del servizio raccolta rifiuti, sulla situazione dell’anfiteatro e dell’impianto fognario, sulla richiesta di accesso all’8×1000 per l’edilizia scolastica e su altri argomenti maturati nelle assemblee dei cittadini del meetup di Tremestieri.  

LA REDAZIONE

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.