Aragona, Comuni, Cultura & Spettacolo

Marcello Giavarini, ex patron dell’Akragas a sostegno del comune di Aragona per la festa di San Vincenzo. Donati 5 mila euro

Questo articolo è stato visto 1.047 volte.

Marcello Giavarini, ex presidente dell’Akragas continua il suo impegno nei confronti del sociale. Grazie all’amicizia che lo lega al presidente della Seap Dalli Cardillo Aragona Nino Di Giacomo, l’imprenditore licatese, da sempre legato alle cause sportive e sociali del territorio, ha deciso di contribuire con una donazione personale di 5 mila euro alla realizzazione della festa di San Vincenzo, in programma sabato 10 e domenica 11 settembre ad Aragona.

Noto imprenditore licatese che vive ed opera a Sofia, in Bulgaria, da anni investe il suo capitale in attività sociali e sportive del territorio della provincia agrigentina. Risale allo scorso maggio, infatti, la donazione di 15 mila euro fatta al Comune di Licata  per i festeggiamenti di Sant’Angelo.

Ad Agrigento e provincia Giavarini ha finanziato anche le feste di San Calogero. Su questa sua passione verso i santi dice: «Da piccolo sono sempre stato legato alle tradizioni popolari della nostra provincia in particolar modo alle feste dei santi patroni locali. Quando posso e mi chiedono di contribuire con qualche donazione – dice – lo faccio volentieri».

“Ringrazio Marcello Giavarini per questo bellissimo gesto nei confronti del Comune di Aragona e della comunità di devoti – dichiara il sindaco Pendolino. Ancora una volta dimostra la sua enorme sensibilità nei confronti dei territori locali”.

«Per la festa di San Vincenzo ad Aragona – dice lo stesso Giavarini – non potevo restare insensibile alla richiesta fatta dal mio amico Nino Di Giacomo, il quale mettendosi in contatto con il sindaco, ha consentito che quest’anno – dopo i due anni di fermo causati dalla pandemia –  si potesse tornare ad onorare la festa del Santo».

L’ex patron dell’Akragas, che ha finanziato anche molte associazioni sportive, sul suo ritorno dirigenziale nel mondo dello sport afferma: “Il mio rientro diretto nel calcio al momento non è previsto”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.