Agrigento, Comuni, Politica

Nota informativa assessore Principato – Condoni edilizi e permessi di costruire anno 2021

Questo articolo è stato visto 249 volte.

Confermato anche nell’ultimo trimestre dell’anno 2021 il trend positivo dell’incasso accertato dalle riscossioni dei condoni edilizi. A darne notizia il sindaco, Francesco Miccichè e l’assessore all’urbanistica Gerlando Principato. Un milione e 100 mila euro, che permettono di chiudere il rendiconto dell’anno 2021 con un +125 mila euro rispetto al 2019 e un + 685 mila euro rispetto al 2020 per i condoni edilizi anno 2021. Migliorano anche gli incassi accertati per i permessi di costruire che, nel 2021, registrano un aumento, rispetto all’anno precedente, di 298 mila euro, per complessivi 1 milione di euro.

«Un trend positivo – commentano il sindaco Miccichè e l’assessore Principato – che fotografa gli sforzi fatti dalla nostra amministrazione per garantire entrate certe nelle casse comunali. Abbiamo rimesso in moto, il settore dell’edilizia nella nostra città, da una parte consentendo all’utenza di regolarizzare le proprie case e accedere così ai bonus edilizi, dall’altro con il rilancio dei lavori pubblici, investendo 742 mila euro, nella redazione dei progetti dei lavori fermi in attesa di finanziamento. Queste somme investite, che verranno recuperate appena ricevuto il relativo finanziamento dalla Regione, rappresentano delle entrate che – spiega l’assessore Principato – verranno ugualmente destinate per opere di urbanizzazione primaria, unitamente ai suddetti incassi, oggi così destinati da previsione di bilancio (220 mila euro per incentivo tecnici sanatoria, 212 mila euro per manutenzione acque bianche, 230 mila euro per manutenzione immobili comunali, 438 mila euro per manutenzione strade, 50 mila euro per manutenzione valloni e caditoie, 78 mila euro per prestazioni servizi funzionali ai parchi e giardini, 20 mila euro per servizi informatici per istruttoria sanatoria, 30 mila euro per spese di demolizione opere abusive, 80 mila euro per rimborso oneri concessori ad imprese».

«Un lavoro di squadra – concludono il sindaco e l’assessore Principato – svolto dai dipendenti del settore con a capo il dirigente Arch. Gaetano Greco e il responsabile del servizio sanatoria Arch. Ivano Agostara che, anche se in numero ridotto rispetto al passato (per via di alcuni pensionamenti avvenuti nel corso dell’anno), si sono dedicati con grande abnegazione alle loro attività raggiungendo risultati davvero importanti. Un grazie di vero cuore, ai tecnici del comune: Calogero Cordaro, Giuseppe Milia, Giancarlo Savarino, Giovanni Spoto, Salvatore Tuttolomondo, Giuseppe Vaiana, Giuseppe Vullo, Carmelo Zambito Marsala ed agli amministrativi: Francesca Analfino, Concetta Infurna, Giuseppe Luparello, Mario Pitrone, Antonella Sciascia, Fausto Todaro, Teresa Urso».

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.