Comuni, Palma di Montechiaro, Province

Palma di Montechiaro per la giornata della memoria incontro con Gino Pantaleone

Questo articolo è stato visto 937 volte.

10:21 – A Palma di Montechiaro per la giornata della memoria incontro con Gino Pantaleone, autore del libro Il Gigante Controvento. Michele Pantaleone: una vita contro la mafia

Domenica 21 settembre alle ore 18:30 al Palazzo Ducale di Palma di Montechiaro, in occasione della Giornata della Memoria dedicata alle vittime della mafia, verrà presentato in anteprima, da Francesco Pira, sociologo, giornalista, docente di comunicazione e giornalismo all’Università di Messina, il libro del poeta e scrittore Gino Pantaleone il Gigante controvento. Michele Pantaleone: una vita contro la mafia Spazio Cultura Edizioni.

Finalmente un’opera editoriale dedicata a “Michele Pantaleone, intellettuale e politico che ha speso la sua vita per contribuire a liberare la Sicilia dalle tante mafie che purtroppo ancora affliggono la nostra isola”.

All’incontro, oltre all’autore, saranno presenti per degli interventi il Sindaco Pasquale Amato, l’editore Nicola Macaione e il poeta Lorenzo Peritore.

A seguire il ROCK CONTESTpromosso dal comune: diversi gruppi musicali si esibiranno sul palco montato sotto la scalinata della Chiesa Madre, esempio unico del famoso barocco severo di Palma di Montechiaro.

A seguire scheda del libro:

Il Gigante Controvento nasce dalla minuziosa, appassionata ricerca di Gino Pantaleone (singolarmente omonimo del grande Michele) il quale, fra non poche difficoltà e sacrifici, ha impedito che si perpetuasse l’incredibile quanto ingiusta azione di rimozione dalla memoria collettiva di uno scrittore e di un uomo politico, che ha avuto il merito storico e letterario di accendere i fari sulla mafia e sulle connivenze con la politica e di avere parlato per la prima volta di antimafia.

Un libro senz’altro necessario per far conoscere alle giovani generazioni e al vasto pubblico un intellettuale e un politico che ha speso la sua vita per liberare la Sicilia dalle tante mafie, che ancora l’affliggono.

Gino Pantaleone è un poeta e scrittore palermitano. Ha pubblicato tre raccolte di poesie, Urla di dentro (Libroitaliano 1996), Io così, se volete (Accademia Costantiniana di Lettere e Arti di Palermo 1997) e Il vento occidentale (Libroitaliano World 2007). È stato premiato in alcuni concorsi letterari, tra cui il Concorso Nazionale di Poesia organizzato dall’Associazione Accademica del Premio Internazionale Prometeus e il concorso Nazionale Pablo Neruda. Nel 1997 l’Accademia Costantiniana di Lettere e Arti gli ha conferito la nomina di Socio Accademico «in riconoscimento dei servigi resi alla cultura». Ha relazionato in diverse conferenze e convegni letterari e alcuni interventi sono stati pubblicati. Molte poesie sono state inserite in antologie e alcune sono diventate testi di musica contemporanea. Di recente l’Empire International Club gli ha conferito il premio per la saggistica biografica per il libro Non dobbiamo aver paura (Gruppo Editoriale L’Espresso, 2012) per «aver squarciato il silenzio sull’opera di Michele Pantaleone.

 LA REDAZIONE

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.