Agrigento, Calcio, Sport

Porto Empedocle l’amministrazione premia gli arbitri empedoclini

Questo articolo è stato visto 417 volte.

Su proposta del presidente della consulta dello sport Carmelo Di Betta condivisa dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ida Carmina il comune di Porto Empedocle ha incontrato e premiato gli arbitri e associati empedoclini della Sezione Arbitri di Agrigento. La cerimonia di premiazione è stata preceduta dagli interventi del Sindaco Carmina, del vice sindaco e assessore allo sport Salvatore Urso, del presidente della sezione AIA di Agrigento Gero Drago e l’introduzione di Carmelo Di Betta. Ad essere premiati  gli osservatori, Carlo Garofalo e Giuseppe Di Vita, il componente del direttivo Lillo Giardina e l’ex arbitro Internazionale di Beach Soccer Giuseppe Sicurella. Targhe anche per l’esperto Peppe Scanio e i giovani arbitri Salvatore Crapanzano, Gabriele Marnalo, Mario Gastoni, Davide Salemi e Roberta Caruana, che va ad infoltire il numero delle arbitro donna della sezione agrigentina. Il presidente Drago a nome di tutta la sezione ha voluto omaggiare con una divisa arbitrale gli amministratori. << Porto Empedocle si è sempre distinta nello sport e anche nel mondo arbitrale. Senza arbitri non ci può essere sport e un arbitro è colui che rispetta e fa rispettare le regole che debbono essere soprattutto regole di vita, mi  congratulo con tutti gli arbitri empedoclini >>.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.