Agrigento, Politica, Province

Pullara: I Servizi per gli studenti con disabilità partiranno regolarmente con l’inizio dell’anno scolastico

Questo articolo è stato visto 56 volte.

Nota: Questo comunicato non è un articolo prodotto dalla Redazione di “TV SICILIA 24”, ma una nota stampa esterna di cui pubblichiamo integralmente.


“I servizi aggiuntivi per gli studenti con disabilità che frequentano le suole superiori di secondo grado della provincia di Agrigento partiranno regolarmente con l’inizio del nuovo anno scolastico. Un altro risultato importante raggiunto”. – Lo ha annunciato l’Onorevole di Prima L’Italia e presidente commissione speciale all’Ars Carmelo Pullara.  – “Dopo aver sollecitato il libero consorzio (ex Provincia) di Agrigento” – scrive Pullara“già nei giorni che hanno preceduto l’inizio delle scuole abbiamo avuto garanzie dal Commissario e dalla dirigente responsabile per l’attivazione dei servizi che è stato fatto un lavoro propedeutico nelle scorse settimane e che sono in partenza più di 50 progetti nelle scuole superiori per l’attivazione dei servizi aggiuntivi (Asacom, Igienico personale) per gli studenti fragili.
Ciò vuol dire, ci comunicano gli uffici dell’ex provincia, che i servizi partiranno già lunedì prossimo 19 settembre.
Già da tempo mi sono occupato del problema. Sul tema dei servizi di assistenza scolastica per i disabili nella commissione speciale d’indagine e di studio per il monitoraggio dell’attuazione delle leggi, di cui sono presidente, abbiamo dedicato diverse audizioni per sollecitare tutti gli attori interessati, l’assessorato alla famiglia, l’ufficio scolastico, i liberi consorzi e le città metropolitane e per concertare tutte le azioni necessarie affin
chè i servizi di assistenza per i disabili fossero garantiti da subito.
Nello scorso anno, infatti, avevamo previsto ulteriori finanziamenti a supporto dei servizi e affinchè potessero partire regolarmente, ma purtroppo partirono con notevole ritardo e nella provincia di Agrigento iniziarono ad aprile.
Memori di quanto accaduto in questi mesi che hanno preceduto l’inizio dell’anno scolastico abbiamo sollecitato e richiesto insieme alle famiglie degli studenti e agli operatori del settore che il servizio partisse regolarmente a settembre e cosa che verosimilmente sta accadendo.
Ovviamente se ci saranno ancora dei disservizi pregherei genitori e addetti ai lavori di segnalarmeli.
Io comunque vigileremo affinchè il servizio venga confermato per quest’anno scolastico cosi come è stato assicurato. Va da sé”conclude Pullara“che il servizio deve essere garantito perché è importante e serve a tutelare non solo un diritto fondamentale a favore dei più deboli ma anche a permettere, ai lavoratori impegnati in queste attività, la serenità per loro e per i rispettivi nuclei familiari.
La campagna elettorale non ci distrae dai problemi della gente

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.