Comuni, Licata, Politica

Pullara: Intervento sullo stato dell’arte del progetto di intervento di scavo archeologico in localita’ Stirraru sito nel comune di Licata

Questo articolo è stato visto 80 volte.

Nota: Questo comunicato non è un articolo prodotto dalla Redazione di “TV SICILIA 24”, ma una nota stampa esterna di cui pubblichiamo integralmente.


L’onorevole di Prima L’Italia e presidente della commissione speciale all’ Ars Carmelo Pullara con una lettera indirizzata al Soprintendente ai Beni Culturali e Ambientali di Agrigento Michele Benfari e all’Assessorato regionale ai Beni culturali ha richiesto lo stato dell’arte del progetto di intervento di scavo archeologico in località Stirraru sito nel comune di Licata.
“Dopo l’approvazione in aula,” -scrive Pullara – “dell’emendamento da me presentato relativo all’intervento di Scavo Archeologico in località “Stirraru” sito nel comune di Licata inserito su Poli e BBCC ad alta attrattiva turistica come sito culturale ed archeologico con lo stanziamento di 200 migliaia di euro che è diventato legge con l’articolo 3 comma c punto 2, della legge regionale 10 agosto 2022, n. 16. Variazioni al Bilancio di previsione della Regione siciliana per il triennio 2022/2024, ho richiesto lo stato dell’arte del progetto e se sono stati predisposti tutti gli atti e tutte le procedure per dare seguito a quanto previsto nella norma. Ovviamente mi riferisco alla redazione del progetto esecutivo dell’intervento, indispensabile per l’appalto dei lavori e per l’utilizzo delle risorse destinate.
L’obiettivo è quello di valorizzare il territorio puntando anche sul ricco patrimonio storico e archeologico”conclude Pullara “e sono convinto che questo possa rappresentare un’ulteriore attrattiva per la città e per il territorio, oltre che rappresentare una importante componente della ripresa economica”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.