Comuni, Licata, Politica

Pullara. Sarà aperto un ambulatorio specializzato per il trattamento dei tumori al peritoneo presso l’ospedale di Licata

Questo articolo è stato visto 125 volte.

Nota: Questo comunicato non è un articolo prodotto dalla Redazione di “TV SICILIA 24”, ma una nota stampa esterna di cui pubblichiamo integralmente.


“Dalle Parole ai fatti. All’ospedale di Licata San Giacomo d’Altopasso presto sarà aperto un ambulatorio altamente specializzato per il trattamento dei tumori al peritoneo. Un altro importante obiettivo raggiunto”. – Sono le parole del deputato regionale e vicepresidente commissione Sanità all’Ars on. Carmelo Pullara. “Come annunciato dalla Direzione Generale, grazie ad una convenzione”scrive Pullara“tra l’Asp di Agrigento ed il Policlinico di Messina sarà attivo a breve, presso il Presidio ospedaliero “San Giacomo d’Altopasso di Licata, un ambulatorio presso il quale l’utenza della provincia di Agrigento e dei territori limitrofi potrà prenotare consulenze e visite specialistiche che saranno gestite dal Prof. Antonio Macrì, direttore dell’Unità operativa complessa di chirurgia generale del Policlinico “Gaetano Martino” di Messina e dalla sua equipe. Per molti utenti non sarà dunque più necessario viaggiare per raggiungere il Policlinico di Messina. A Licata, oltre alle visite ed ai consulti, saranno eseguite anche le sedute operatorie meno complesse. Questo testimonia ancora una volta che Il potenziamento dell’ospedale di Licata è fattivo e seguito dalle parole ai fatti per una struttura sicura e sostenibile. Già in un mio intervento avevo annunciato il potenziamento dell’ospedale e nuove progettualità in arrivo rispondendo a chi aveva applaudito esortando di passare dalle parole ai fatti. Ecco oggi le risposte, oltre alla nomina di alcune primari già avvenuta.
Il mio intervento, con l’approvazione di apposita risoluzione in commissione sanità, ha fatto attenzionare alla direzione generale dell’Asp un rilancio per l’ospedale di Licata per intraprendere un percorso virtuoso che spero a breve porterà ulteriori novità sull’offerta sanitaria che oggi non svelo.
A breve chiederò un incontro con la direzione aziendale dell’Asp per monitorare l’applicazione dei contenuti della risoluzione anche per l’ospedale di Canicattì nella duplice veste di vice presidente della commissione sanità e presidente della commissione speciale sul monitoraggio e verifica delle leggi”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.