Burgio, Calcio, Campobello di Licata, Cianciana, Comitini, Favara, Ribera, Santa Elisabetta, Santo Stefano di Quisquina

Punto sulla Terza categoria. Quisquinese e Virtus Favara in vetta

Questo articolo è stato visto 460 volte.

Equilibrato, bello ed avvincente. Il campionato di Terza categoria organizzato dalla Delegazione di Agrigento nelle prime sei giornate di campionato ha espresso un buon livello di gioco e diverse squadre che si contendono il primo posto. Prima della sosta natalizia la sorpresa della pesante sconfitta della capolista Quiquinese Santa Rosalia per merito del redivivo Burgio. Il passo falso della squadra della montagna ha consentito alla Virtus Favara di Alessandro Taiella di agganciare con 13 punti la vetta della classifica. Dopo un inizio stentato ha preso il volo il Città di Comitini del presidente Peppe Grado. La squadra allenata da Peppe Caltagirone grazie al rotondo successo sul Prizzi ha conquistato il secondo posto e si trova ad un solo punto dalla vetta assieme al Campobello di Licata del capitano Luca Vitobello che ha espugnato il campo dell’Athena con un rocambolesco 4-3. Sempre al secondo posto staziona il Vis Ribera che ha superato in trasferta il rinato Cianciana per 3-1. La classifica è cortissima e il Santa Elisabetta di Angelo Cacicia, che per la prima volta nella storia partecipa ad in campionato Federale, grazie al successo di misura sul Real Unione si è portato a quota 11 punti cioè a due soli punti dal primo posto.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.