Cultura & Spettacolo, Racalmuto

Racalmuto: Successo alla manifestazione culturale “Nel segno dell’arte”

Questo articolo è stato visto 1.700 volte.

20:30 – Grande successo stasera al Castello Chiaramonte di Racalmuto nella manifestazione culturale “Nel segno dell’arte” ideato e diretto da Liliana Arrigo con il patrocinio del Comune di Racalmuto. Ad Aprire la serata, i saluti del Sindaco di Racalmuto,  Emilio Messana ed l’Assessore alla Cultura, Salvatore Picone.  Nella serata si sono esibiti con gli interventi artistici: Giusy Urso, Santino Capodici, Salvo Preti e Silvia La Rosa che ha interpretato un monologo estratto dal racconto di un immigrato. Silvia, una giovanissima laureata che si occupa di comunicazione, e di progetti culturali con un’associazione di Campobello di Licata, cura l’organizzazione di manifestazioni, e si occupa anche di formazione.

Silvia La Rosa

Anche un momento di poesie con Stella Camilleri, Elisa CIlona, Lia Lo Bue, Anna e Franca Vitello e l’organizzatrice dell’evento, Liliana Arrigo con la straordinaria partecipazione del poeta Girolamo La Marca.  Ospite della serata anche Sabrina Scozzari, nota musicista e cantautrice agrigentina, che in occasione dell’evento, la scrittrice ha recitato la  poesia “Un regalo in sospeso”. Una poesia ispirata al Natale  e alla solidarietà.

Sabrina

All’interno della serata è stato presentato il libro di poesie dal titolo “Perle di vento oltreoceano”, scritto da Valeria Salvo. La Manifestazione ha ospitato all’interno del Castello i quadri dei pittori Vincenzo Patti, Francesca Graceffa, Lillo Todaro e Margherita Trupiano. La Trupiano che nell’intervista rilasciata dice: “E` la musica che mi conduce su sentieri onirici che, sui miei dipinti, disegnano dimensioni spontanee scevre da tecnicismi e regole prestabilite, in cui rincorro l`armonia di pennellate che si inseguono quasi arieggiando, sospinte dal vento del pensiero e dalla bellezza del creato che pulsa intorno a me. Il mio colore preferito è l’arancione, infatti in gran parte dei miei quadri uso in abbondanza. Potrei dire che la mia fonte di ispirazione è la vita. Si, la vita con le sue esperienze, le sue gioie, i suoi dolori, la meraviglia della natura e anche il mio mondo, nel quale la spiritualità è pregnante”.

DSC_3536 [640x480]

Non sono Mancati anche gli intermezzi musicali del Coro Polifonico “San Giacomo” di Ravanusa diretto dal maestro Isa Parininfo. A presentare la serata, Giusy Terrasi.

di SIMONE PIETRO COSTANZA

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.