Agrigento, Categorie, Comuni, Cronaca, Politica, Raffadali

Raffadali: Morto il sindaco Giacomo Di Benedetto

Questo articolo è stato visto 1.215 volte.

Giacomo Di Benedetto, 52 anni, sindaco di Raffadali dal 2012, e’ morto nella tarda mattinata di oggi, stroncato da un infarto fulminante. Il suo cuore si e’ fermato per sempre sull’ambulanza, nei pressi della galleria Santa Lucia tra Raffadali e Agrigento, in viaggio verso l’ospedale San Giovanni di Dio. I sanitari del 118 hanno provato a strapparlo alla morte, hanno fatto di tutto per rianimarlo anche con l’ausilio del defibrillatore. Vi e’ stato anche l’intervento di un’autodinamica dell’ospedale di Agrigento. Per il primo cittadino di Raffadali non c’e’ stato nulla da fare. Questa mattina avrebbe dovuto partecipare al convegno sulla riforma della giustizia, al Teatro Pirandello, con la presenza del ministro Andrea Orlando. Di Benedetto era nella sua casa di campagna quando ha accusato il primo malore. Poi i primi controlli medici e le prime cure alla guardia medica di Raffadali. Le condizioni di Di Benedetto sarebbero peggiorate con il passare dei minuti, tanto da disporre l’immediato trasporto, in ambulanza, all’ospedale di Agrigento. Il sindaco e’ deceduto sulla lettiga dell’autoambulanza. Il corpo di Giacomo Di Benedetto si trova adesso nella camera mortuaria del San Giovanni di Dio dove, appresa la notizia, si sono precipitati decine di persone. E’ un via vai di parenti, amici, amministratori e politici. Domani pomeriggio la salma di Giacomo Di Bendetto sara’ trasportata a Raffadali. Lunedi’ mattina e’ prevista la camera ardente al comune, mentre i funerali dovrebbero svolgersi martedi’ pomeriggio nella Chiesa Madre del paese. Di Benedetto era stato eletto nel maggio del 2012, dal 1985 al 1994 era stato, per due mandati, consigliere provinciale del Pci, nel 2006, con la lista dei Democratici di Sinistra, era stato eletto deputato all’Ars e poi era stato rieletto nel 2008 con il Pd.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.