Caltanissetta, Cultura & Spettacolo, Province

Ritorna dopo due anni di stop “Il Presepe Vivente di Sutera” con la sua XXIII edizione.

Questo articolo è stato visto 131 volte.

La manifestazione che si tiene nel quartiere Rabato di Sutera ritorna quest’anno con la sua XXIII edizione. L’associazione Kamicos, con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Sutera, la collaborazione della Parrocchia e con l’operoso contributo dei cittadini suteresi, ripropone il grande evento della nascita di Gesù in una suggestiva atmosfera di calde luci ed antichi suoni. Le case e le strette vie del Rabato, uno de “I Borghi più belli d’Italia” si animano delle voci di “panarari, viddani, pastura, conzapiatta, tessitrici …” che con la loro fervente attività fanno rivivere la civiltà contadina dei primi del ‘900. Gli antichi sapori dei piatti tipici di una volta, accarezzano il palato dei visitatori che possono gustare “li ciciri, lu pani cunzatu, la ricotta, e altro ancora” facendo rivivere un passato che non si vuole dimenticare. “E’ con molto entusiasmo che ci accingiamo a mettere in moto la macchina organizzativa” – dice il Presidente della Kamicos Cav. Paolino Scibetta- “con tante novità e il desiderio di attrarre e coinvolgere sempre più il visitatore a vivere l’esperienza del Presepe Vivente di Sutera.”

Il Presepe Vivente aprirà nei giorni: 26, 27, 29, 30 dicembre 2022 e 5, 6, 7 gennaio 2023 dalle ore 17,00 (apertura presepe) alle ore 21,00 (chiusura biglietteria).

Il ticket costa 8 euro per gli adulti mentre i ragazzi di età compresa tra i 3 anni e i 10 anni pagano 4 euro. Per i gruppi superiori a 30 viene applicato uno sconto di un euro a ticket.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.