Agrigento, Comuni, Cronaca, Province

S. Messa in suffragio delle vittime del naufragio del 3 ottobre 2013 in cui perirono 368 migranti

Questo articolo è stato visto 654 volte.

10:00 – Domani, 14 ottobre, in occasione del primo anniversario della tumulazione delle bare delle vittime del naufragio del 3 ottobre 2013 in cui perirono 368 migranti – al cimitero di Piano Gatta di Agrigento si svolgeranno una serie di iniziative in suffragio.
L’iniziativa, fortemente voluta ed organizzata da Salvatore D’Anna, amministratore della Concessionaria Piano Gatta srl (www.pianogatta.it), e Mario Gallo, presidente del Comitato Camposanto di Piano Gatta, è aperta a tutta la cittadinanza e si svolgerà secondo il seguente programma.
Alle 16,30, padre Melchiorre Vutera, vicario generale dell’Arcidiocesi di Agrigento, celebrerà un momento di preghiera in memoria dei migranti defunti, alla presenza di don Baldo Reina, rettore del Seminario Vescovile di Agrigento, di una delegazione di giovani seminaristi e dei componenti il Comitato Camposanto Piano Gatta.
Proprio i seminaristi agrigentini, lo scorso anno, sono stati protagonisti di una lodevole iniziativa, quando hanno deciso di portare
sulle loro spalle le bare degli sfortunati migranti, accompagnandoli fino alla camera mortuaria.
Salvatore D’Anna, insieme con i suoi collaboratori, e Mario Gallo, con i componenti il Comitato del Camposanto, poseranno piante e fiori nelle cappelle in cui giacciono le 87 vittime della terribile sciagura del 3 ottobre 2013.

LA REDAZIONE

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.