Cronaca, Province, Trapani

Sicurezza alimentare: Nas sequestrano 52.000 kg di aglio rosso

Questo articolo è stato visto 585 volte.

Un mare di aglio sotto sequestro. I carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanita’ di Palermo, in collaborazione con i Reparti dell’Arma territorialmente competenti, hanno eseguito due distinte attivita’ ispettive, presso un oleificio a Trapani e in una palestra di Castelvetrano, che hanno condotto al sequestro di 52.600 chili di aglio rosso e alla sospensione a tempo indeterminato dell’attivita’ sportiva. Nel dettaglio, i militari hanno proceduto al sequestro amministrativo di aglio rosso per una valore di circa 50 mila euro, poiche’ privo della documentazione attestante la tracciabilita’, nonche’ di un locale annesso allo stabilimento oleario adibito alla lavorazione e confezionamento dell’aglio e 4 containers utilizzati per lo stoccaggio del prodotto, poiche’ attivati abusivamente e, di conseguenza, sprovvisti della necessaria registrazione sanitaria. Per tali motivi, il legale responsabile dell’azienda e’ stato segnalato all’assessorato regionale per le Attivita’ produttive e all’Asp di Trapani e dovra’ corrispondere al pagamento di una sanzione amministrativa di 2.500 euro. A Castelvetrano, invece, i militari del Nas e della locale Stazione hanno richiesto e ottenuto la sospensione a tempo indeterminato dell’attivita’, poiche’ condotta in locali privi dei requisiti igienico strutturali.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.