Agrigento, Comuni, Politica

Sicurezza, l’assessore Principato: «Avviate le verifiche di vulnerabilità sismica sugli edifici scolastici»

Questo articolo è stato visto 147 volte.

«La sicurezza nelle scuole è una priorità per l’Amministrazione» dichiarano il Sindaco Francesco Miccichè e l’Assessore all’Edilizia Scolastica Gerlando Principato, sono state avviate, le verifiche di vulnerabilità sismica in 5 edifici scolastici oggetto di un finanziamento regionale nel 2018». Continua l’assessore Principato «dal nostro insediamento l’attenzione sulle scuole è massima».

Tutti gli edifici scolastici devono essere sottoposti a verifica di vulnerabilità sismica, le nostre scuole sono in ritardo con quanto previsto dal punto di vista normativo per cui «abbiamo affidato gli incarichi professionali finanziati nel 2018, per eseguire le verifiche di 5 plessi scolastici, (nuova Manhattan, Giardino Fiorito, Verga, Vincenzo Reale e Loris Malaguzzi), per un importo di euro 62.203,00 e candidato i restanti 29 plessi all’avviso della regione PO FESR 2014-2020 azione 10.7.1 “interventi di riqualificazione degli edifici scolastici anche per facilitare l’accessibilità delle persone con disabilità” per fruire dei servizi di ingegneria e architettura relativi alle verifiche tecniche di sicurezza sismica finalizzate alla valutazione del Rischio sismico degli edifici scolastici.

«Per fortuna la mappatura delle condizioni di sicurezza degli edifici scolastici di competenza del Comune – spiega Principato – programmata ed eseguita per tempo dal Geom. Vincenzo Burceri impiegato del Comune di Agrigento, ci ha permesso di candidare tutti i restanti edifici non oggetto di precedenti finanziamenti all’avviso della Regione. E’ stato fondamentale il lavoro capillare, effettuato in questo anno, riformulando ed aggiornando le schede per ogni edificio scolastico nella piattaforma Ares, strumento che consente agli enti di alimentare e consultare la porzione di banca dati di propria competenza, per monitorare la consistenza, la situazione e la funzionalità del patrimonio edilizio delle scuole.

Ci auguriamo di riuscire a ricucire il deficit normativo del ns. patrimonio scolastico la cui situazione era inaspettata, alcuni edifici non risultano accatastati, ed inoltre non dispongono nella totalità delle scuole, della vulnerabilità sismica (la predisposizione di una costruzione a subire danneggiamenti e crolli). Quanto più un edificio è vulnerabile (per tipologia, progettazione inadeguata, scadente qualità di materiali, modalità di costruzione e scarsa manutenzione), tanto maggiori saranno le conseguenze sulla struttura.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.