Agrigento, Aragona, Politica

Spicola (PDSicilia): “soddisfazione per azzeramento, ma non sia il ballo della quadriglia”

Questo articolo è stato visto 594 volte.

06:00 – Spicola (PDSicilia): “soddisfazione per azzeramento, ma non sia il ballo della quadriglia”

“Avendo noi proposto l’azzeramento da tempo non posso che essere soddisfatta. Ci sono già frenetici scambi, dichiarazioni incontri sul dopo. Io spero che tutti questi uomini di navigati trascorsi politici interpretino come noi il senso di quest’azzeramento: ci vuole un progetto condiviso e un cambio di verso che non sia solo la parola. I problemi e i temi dell’agenda possibile li conosciamo: lavoro, rifiuti, burocrazia, formazione, programmazione, efficientamento della macchina amministrativa, e potrei continuare, ciascuna forza di coalizione dice la sua, bene: il punto è il come.E su questo vorrei si spendesse qualche riflessione appropriata perchè non mi pare di leggere nulla in merito”

così commenta Mila Spicola, alla vigilia dell’azzeramento

 “Quello che mi auguro è un cambio di metodo nell’affrontarli, o meglio, che ci sia la volontà di affrontarli sul serio e di non rimandare più. La vera rivoluzione è la normalità di un buon governo che i siciliani non hanno mai visto. Mai. Per fare ciò servono competenze e scelte coraggiose, lo dico con estrema franchezza, basta coi giochi. Il tema dei rifiuti, ad esempio: vogliamo conservare il sistema delle discariche, che genera costi immensi e criticità ambientali o creare un sistema virtuoso che trasformi i rifiuti in risorse diffuse? Non dico per il singolo Comune, ma anche per il singolo condominio. E così via per ogni problema. Cosa manca ai siciliani per avere la normalità? Per declinare quei problemi in strategie per lo sviluppo, concretamente e non come mantra o grano di rosario. Il coraggio? Su questo mi piacerebbe interrogare con franchezza il nuovo eventuale assessore, di ogni ambito, di cui poco mi importa conoscere il nome o l’appartenenza. E’ la prima domanda che  farei alle forze della coalizione, perchè è quello che vogliono sapere i siciliani. Ecco mi auguro che il nuovo governo non sia solo il ballo della quadriglia: levati da qua e mettiti di là per poi lasciare immutate dinamiche logore. Avremo questo coraggio e questo senso di responsabilità?”

LA REDAZIONE

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.