Agrigento, Aragona

Week end nel segno di Maria ad Aragona

Questo articolo è stato visto 1.035 volte.

Cala il sipario anche quest’anno ad Aragona sulla festa della Madonna della Mercede, una delle più sentite per devozione. 10 giorni intensi che hanno raggiunto il culmine nelle giornate di Sabato e Domenica. Sabato sera infatti dopo la messa prefestiva e l’adorazione si sono celebrati i Primi Vespri in Chiesa Madre, ed in tarda serata ha avuto luogo la tradizionale Fiaccolata sino alla Figureddra del Piparo dove Nino Seviroli accompagnato dal maestro Nonò Lattuca ha intonato l’Ave Maria. Domenica il paese è stato svegliato da un forte rullo di tamburi, alle 18:30 invece ha avuto luogo la celebrazione Eucaristica in piazza Dante presieduta da Don Domenico Mangione e animata dal coro Giovanni Paolo II. Subito dopo ha avuto luogo la Processione del simulacro della Madonna, che è stata accompagnata per le vie del paese dalla banda musicale e da tantissimi devoti. Soddisfatto il Comitato che si è duramente impegnato quest’ultimo mese nel preparare i festeggiamenti, con la speranza che quanto prima la Chiesa della Mercede possa riaprire i battenti, così da festeggiare la Madonna nel suo antichissimo tempio.

di  GIUSEPPE ALESSI

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.