Altri Sport, Ragusa

Bodybuilding. Pietro Ferrera al primo posto nella categoria Classic Physique a Taranto

Questo articolo è stato visto 196 volte.

Lo sport bleo da parecchi anni sta dando dei primati sportivi non indifferenti, molti Atleti di svariate discipline arricchiscono il medagliere del capoluogo Ibleo.

Il Ferrera ultimo in senso cronologico dopo soli 7 mesi di preparazione, il 5 settembre 2020, lo abbiamo visto salire per la prima sul palco dell’ Auditorium Tarentum di Taranto , partecipando alla sua prima gara di selezione per il campionato italiano nel Natural Bodybuilding per la  federazione NBFI, come Classic Physique, categoria che vuole ricordare, dai modi di posare , dai corpi proporzionati ed estetici, i bodybuilder della Golden Era.

Riesce così a qualificarsi portando a casa niente meno che il primo posto della sua categoria!

A distanza di neanche un mese, il 3 ottobre 2020, lo rivediamo calcare il palco del teatro Tuscany Hall di Firenze per il campionato italiano nella medesima federazione.

Anche stavolta porta a casa il primo posto nella categoria Classic Physique.

Tornato a casa in qualità di campione italiano si sta già preparando per gli Europei del 24 ottobre a Firenze nella medesima location.

Pietro Ferrera nasce a Ragusa il 22-3-1988, già in tenera età si avvicina al mondo dell’allenamento quasi per gioco , fino a quando dai 18 intraprende il suo percorso di vita nel mondo dell’allenamento con i pesi.

Da qui scopre un amore insostenibile , tanto da portarlo a studiare con una passione mai vista tutto ciò che parlasse di fitness ed allenamento con i pesi, frequentare corsi e seminari, diplomandosi più volte in qualità di istruttore di fitness e bodybuilding e poi personal trainer, alla FEDERAZIONE ITALIANA FITNESS (FIF).

Continua il suo percorso frequentando dei master in nutrizione, allenamenti al femminile, funzionali e specifici per lo stato di salute generale.

Questa passione andrà poi a realizzare ciò che è il suo sogno , aprire un centro di allenamento altamente specializzato nell’allenamento coi pesi, fondando, assieme al suo socio Giordano Distefano, il centro GRAVITY TRAINING LAB.

Questo nuovo stimolo porta Pietro a partecipare a qualche gara regionale di Powerlifting , collezionando il suo primo podio.

Come se non bastasse nel 2020 inizia quasi per gioco un percorso di preparazione alle sue prime vere gare di bodybuilding.

L’Accademia delle Prefi con il suo Presidente Salvatore Battaglia ha voluto omaggiare il prestigioso risultato raggiunto con l’augurio di vederlo sempre come protagonista sul podio più alto di tale disciplina anche a livello nazionale. Proposto dal Comitato Accademico delle Prefi come candidato ad Atleta dell’anno 2020 per lo Sport.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.