Il giovane difensore Antonio Pesarini classe 2001 passa dal Santa Sofia alla Sicula Leonzio.

Questo articolo è stato visto 343 volte.

Il giovane difensore, classe 2001, Antonio Pesarini cresciuto nel Santa Sofia Licata, è stato ceduto alla società professionistica della Sicula Leonzio. Un bel salto di qualità per il capitano della rappresentativa provinciale Allievi con cui si è laureato campione regionale vincendo il Torneo Brucato. Ha espresso grande soddisfazione il responsabile tecnico del Santa Sofia Antonio Mulè, il cui lavoro di squadra della società licatese di solo settore giovanile continua a dare grosse soddisfazioni. Pesarini è uno degli esempi, tra l’altro il ragazzo è di Gela e fin da piccolo i genitori, assieme al fratello Gabriele di un anno più piccolo, lo hanno affidato agli istruttori del Santa Sofia. Antonio Pesarini è un ragazzo molto umile, le sue caratteristiche principali, che per un difensore sono fondamentali sono la forza fisica e una gran dose di coraggio. << Dire che sono felice è poco – dice Pesarini – per me può iniziare un sogno importante. Sono contento di approdare alla Sicula Leonzio e per questo ringrazio il Santa Sofia per avermi cresciuto, mister Mulè, Pinto e Ortugno, che mi hanno insegnato tanto. Un grazie alla Delegazione Figc di Agrigento, a mister Giardina, Aruta e al dottor Curella, anche la tappa della rappresentativa provinciale e regionale ha contribuito alla mia crescita calcistica >>. << Dopo avere ceduto il portiere Milazzo al Genoa è stato il turno di Antonio Pesarini – dice Mulè – iniziamo a raccogliere i frutti di un lavoro svolto con grande serietà nel settore giovanile >>.

Replica con un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.